Strappa dal collo una catenina a un giovane che passeggia in centro: arrestato un 43enne

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’episodio è avvenuto ieri a Campobasso. L’autore del reato un pregiudicato del capoluogo, che una volta individuato dalla Polizia ha tentato di colpire gli operatori della Volante, per poi danneggiare la cella della Questura


CAMPOBASSO. Ruba una catenina d’oro, strappandola dal collo di un giovane che passeggiava in centro a Campobasso. La Polizia ha arrestato un pregiudicato del capoluogo, P.S. di 43 anni, per rapina, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, nonché per danneggiamenti ad alcuni beni della Questura.

L’episodio si è verificato ieri pomeriggio. Il giovane derubato ha chiamato il 113. Gli operatori della Volante, allertati dalla sala operativa della Questura, sono giunti subito sul posto e hanno notato un noto pregiudicato, sorvegliato speciale e si sono avvicinati a lui. L’uomo, riconosciuto come autore del reato anche dall’uomo derubato, si è opposto in maniera violenta al controllo, cercando ripetutamente di colpire con calci e gomitate gli agenti, rifiutando la perquisizione e minacciandoli ripetutamente.

Dopo essere riusciti a bloccarlo i poliziotti lo hanno perquisito e hanno ritrovato, nella tasca dei pantaloni, la catenina ed il crocifisso in oro appena rubati. Con non poche difficoltà l’uomo è stato condotto presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico per gli accertamenti. E qui ha continuato con il suo atteggiamento violento, danneggiando anche alcuni beni delle celle di sicurezza della Questura.

Sempre in questura la giovane vittima dell’episodio ha presentato la denuncia per i fatti accaduti, avvalorati anche dalla presenza di un testimone. Poi si è visto riconsegnare la catenina.

Dell’accaduto e dell’arresto del 43enne, dovuto al reato e all'atteggiamento violento, minaccioso e aggressivo tenuto dal pregiudicato, è stato informato il magistrato di turno della Procura di Campobasso. L’uomo è stato quindi portato in carcere a Campobasso.

L’intervento immediato della Polizia si è rivelato decisivo per dare risposta a un cittadino che chiedeva aiuto per un reato grave quale la rapina.