Fanelli: nessuna epurazione via sms nel Pd

Fanelli: nessuna epurazione via sms nel Pd

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La segretaria regionale Dem: semplice presa d’atto dell’allontanamento volontario di Formichelli dal partito dopo la sua adesione a Mdp


CAMPOBASSO. Nessuna epurazione via sms. Dallo staff del segretario regionale del Pd, Micaela Fanelli, smorzano le polemiche sul caso del messaggio con il quale Rita Formichelli, candidato sindaco del centrosinistra alle Comunali del 2016, è stata invitata a dimettersi dal Comune di Isernia da parte del sindaco di Riccia.

“L’sms – spiegano – è stato inviato la mattina del 16 marzo, dunque non già in seguito alla partecipazione dell’avvocato Formichelli alla convention di Michele Emiliano a Campobasso, avvenuta pochi giorni prima. Bensì soltanto dopo che si era appreso, da alcuni organi di stampa, della sua adesione al neo movimento Democratici e Progressisti, ufficializzata la stessa sera del 16 in occasione dell’arrivo di Pierluigi Bersani nel capoluogo. Inoltre, non certo di un messaggio di epurazione voleva trattarsi, ma di un sms privato – che magari poteva restare tale – nel quale si sollevava una questione di opportunità politica, ovvero la permanenza in carica, come consigliera comunale eletta col Pd, di chi del Pd ha scelto volontariamente di non fare mai parte, non avendo mai avuto la tessera, e ora se ne è del tutto allontanato”.

In sostanza, la candidata sindaco si sarebbe autoesclusa dal partito, del quale ha anche preso il seggio spettante a Luciano Sposato. Tuttavia, dall’entourage di Fanelli ci tengono anche a sfatare il “falso mito della politica renziana che ha sostenuto Tedeschi” e non Formichelli.

“Non c’è mai stata alcuna presa di posizione ufficiale verso Tedeschi – aggiungono – che, del resto, non ha voluto fare le Primarie. Chi si è fatto vedere agli incontri politici organizzati dall’imprenditore lo ha fatto a titolo personale, come già chiarito in passato, non certo con l’avallo del partito. Rita Formichelli ha vinto le Primarie e i renziani hanno accettato il risultato, sostenendola lealmente alle Comunali di Isernia. I suoi voti, è bene chiarirlo, sono stati anche quelli del Pd e della corrente renziana, maggioranza nel partito”.