Viaggi in auto: cosa portare e controlli pre-partenza

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dagli Appennini alle Ande, andando oltre ed esplorando i tanti posti che il mondo ci offre, c’è sempre una regola da seguire: l’organizzazione deve essere perfetta e calcolata al millimetro, soprattutto quando ci prepariamo ad affrontare un viaggio in auto, per tanti chilometri e con la voglia di scoprire ciò che ci circonda in totale libertà. Ma il ‘road trip’ perfetto non può essere goduto senza la necessaria programmazione: cosa portare in auto con noi, dunque? E quali sono i controlli pre-partenza più importanti da effettuare? Oggi vedremo di dare una risposta a questi due interrogativi, insieme a qualche altro consiglio prezioso per viaggiare in auto.

Cosa portare per un viaggio in auto?

Innanzitutto, la vostra auto: potrebbe sembrare una banalità, ma non lo è, visto che il modo migliore per gustarsi un ‘road trip’ fino in fondo è farlo con un’auto che si conosce per evitare qualsiasi problema e sentirsi a proprio agio durante la guida. Inoltre, è bene avere con sé qualche device hi-tech: ad esempio, l’accessorio più utile è senza dubbio il navigatore satellitare, come ad esempio quello prodotto da Coyote, che funziona anche offline, dunque anche in assenza di Internet. Il navigatore è indispensabile per godersi il viaggio, specialmente quando si guida su strade nuove e non si conosce il percorso. Oltre al navigatore, assicuratevi di portare con voi una power bank per lo smartphone, per essere sempre e comunque reperibili e per poter chiamare in caso di problemi. Oltre a questi accessori tecnologici, non dimenticatevi di preparare un piccolo kit medico per le emergenze, insieme a un set di asciugamani puliti e un cestino per fare della vostra auto un ambiente confortevole e pronto a ogni evenienza.

Quali controlli effettuare prima di partire?

Un’automobile al top è una condizione necessaria per partire per un road trip che sia sicuro, tranquillo e poco stressante. La prima cosa che dovete controllare è ovviamente il motore, unito ai freni, che dovrete testare in officina rivolgendovi al vostro meccanico di fiducia. Ricordatevi di effettuare anche un check-up degli pneumatici, controllandone la pressione e sostituendoli se montate ancora le gomme invernali, che potrebbero rovinarsi per via del calore dell’asfalto. Controllate anche i sistemi idraulici e nello specifico l’aria condizionata, indispensabile durante i mesi estivi. Infine, assicuratevi che siano presenti le dotazioni di sicurezza previste dal codice stradale.

Come sistemare in sicurezza i bagagli?

Per evitare che i bagagli possano infastidirvi durante il viaggio, quando magari effettuate una curva o quando guardate lo specchietto retrovisore, è sempre il caso di sistemarli in modo omogeneo nel portabagagli, evitando pericolose pile o sbilanciamenti, e fissandoli con delle corde di sicurezza. Lo stesso discorso vale anche per gli oggetti sul tetto dell’auto, i quali non dovranno sporgere oltre il 30% della lunghezza del veicolo. Infine, assicuratevi anche di avere il campo visivo libero da ingombri: un dettaglio fondamentale per la vostra sicurezza, quando guardate lo specchietto retrovisore.