HomeSenza categoriaComunali, Stefano Testa annuncia la sua candidatura a consigliere comunale con il...

Comunali, Stefano Testa annuncia la sua candidatura a consigliere comunale con il Pdl e punta tutto sulle autostrade telematiche: “Occorre subito creare la banda larga gratuita per le imprese”

In prima linea per lo sviluppo e l’innovazione della sua città. Stefano Testa (foto a sinistra), 37 anni, dottore commercialista e revisore contabile, accetta la sfida e si candida al Consiglio comunale di Isernia. Giovane, ma con una solida e significativa esperienza politica sulle spalle, il brillante professionista è uno degli iscritti della prima ora a Forza Italia, di cui è stato coordinatore del Circolo Giovani per la Provincia di Isernia con importanti risultati in termini di adesioni al partito e di organizzazione di eventi politico-culturali di spessore. Convinto della bontà del progetto del Pdl, che con il neo segretario nazionale Angelino Alfano vuol promuovere il rinnovamento a partire dagli enti locali, ha scelto di seguire le orme del padre, l’ingegnere Domenico Testa, già sindaco di Isernia e attuale presidente del Consiglio comunale. E di affiancare con convinzione Rosa Iorio, di cui condivide appieno le scelte amministrative fin qui messe in atto. “Ho deciso di accettare la candidatura per poter essere al fianco dei giovani, delle famiglie e delle imprese – dichiara Stefano Testa – ma soprattutto per contribuire a uno sviluppo concreto di una città che mi ha dato tante soddisfazioni, personali e professionali”. Ma quale l’idea vincente per far crescere l’economia isernina? Il dottor Testa non ha alcun dubbio: puntare forte sulla banda larga, da fornire gratis alle imprese. “Non può esserci sviluppo senza innovazione – spiega il candidato consigliere – e purtroppo, rispetto al servizio della connessione internet veloce, il Molise è l’ultima regione d’Italia. Questo deprime gli imprenditori dal fare investimenti nel nostro territorio, che rischia di rimanere isolato per mancanza di infrastrutture telematiche ormai irrinunciabili. Penso a un’impresa che intenda insediarsi in zona e abbia la necessità di trasmettere dati ‘in tempo reale’ senza banda larga. La mia idea – continua Testa – è di lavorare alla realizzazione di “autostrade telematiche” su tutto il territorio, con Isernia che, in quanto capoluogo di provincia, divenga comune capofila di un progetto di banda larga a costo zero per le aziende”. Eliminare il divario digitale con l’informatizzazione dei servizi, insomma, sarebbe il primo passo per attrarre imprese, favorendo la crescita economica e permettendo alle stesse di aumentare in competitività e produttività senza spese aggiuntive. “A mio avviso – aggiunge Testa – navigare in internet velocemente rappresenta un vero tonico anticrisi, la ricetta vincente per far decollare la nostra città e, di riflesso, la nostra provincia. Le infrastrutture di nuova generazione oggi svolgono un ruolo fondamentale per garantire una crescita sostenibile e duratura. L’evoluzione dei mercati passa per questi percorsi ‘invisibili’. Per questo – conclude – dobbiamo essere pronti a percorrerli con decisione: solo così vinceremo la sfida”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Natale si avvicina: Montenero pubblica il cartellone degli eventi

Un calendario ricchissimo con più di 15 appuntamenti per tutte le festività TERMOLI. L’amministrazione comunale di Montenero di Bisaccia ha presentato il calendario di ‘Natale...