HomeSenza categoriaComunali di Isernia, sarà ballottaggio tra Rosa Iorio e Ugo De Vivo/Le...

Comunali di Isernia, sarà ballottaggio tra Rosa Iorio e Ugo De Vivo/Le preferenze dei candidati e delle liste

Sarà ballottaggio tra Rosa Iorio e Ugo De Vivo. Dopo una notte passata a raccogliere dati in via ufficiosa per via del blocco dei flussi dei dati ufficiali delle sezioni (la situazione si è sbloccata solo intorno alle 22), questa mattina è arrivata la conferma definitiva del ballottaggio. Il candidato del centrodestra Rosa Iorio ha, infatti, ottenuto il 45,79 per cento dei voti pari a 6641 preferenze, l’aspirante primo cittadino del centrosinistra ha totalizzato, invece, il 30,44 per cento pari a  4416 preferenze. Raffaele Mauro ha ottenuto l’11,61%  pari a  1684 voti, Ennio Mazzocco 4,03%   pari a 585 voti, Giuseppe Laurelli il 3,70% pari a  538 voti, Giuseppe Laurelli il 3,17% pari a 460 voti e Giovanni Muccio 1,23% con 179 voti ottenuti. Rispetto al 2007 il centrodestra ha perso tantissimo. Gabriele Melogli si affermò al primo turno con ben 10mila 154 voti ottenendo il 69, 10 per cento delle preferenze. Il centrosinistra ha, invece, a sua volta recuperato molto terreno. Marcello Veneziale si fermò a 2689 voti pari al 18,36 per cento.  A livello di liste, il centrodestra ha ottenuto molti più voti rispetto al centrosinistra: il 58,66 per cento pari a 8mila 308 voti, contro il 23,58 per cento pari al 23,58 per cento. Questa situazione ha determinato il fenomeno della cosiddetta ‘anatra zoppa’, ossia il centrodestra ha conquistato la maggioranza già prima del ballottaggio. Quello che però emerge con chiarezza è il saldo in negativo tra le liste del candidato sindaco del centrodestra e le liste che la sostenevano: Rosa Iorio ha ottenuto il 45,79 per cento mentre le sue liste il 58,66 per cento. La differenza di voti è pari al 12,87 per cento e corrisponde alla percentuale di voto incrociato. Un voto di cui, di converso, sembra aver beneficiato principalmente Ugo De Vivo che è stato il valore aggiunto del centrosinistra visto che ha totalizzato il 30,44 per cento dei voti rispetto al 23,58 per cento delle liste. In questo caso il saldo in positivo del candidato sindaco è stato del 6,86 per cento. Il partito che ha perso più voti rispetto al 2007 è sicuramente il Pdl.  Basti pensare che la sola Forza Italia (uno dei partiti che insieme ad Alleanza Nazionale-1570 voti  e 10,85 per cento ottenuto alle Comunali del 2007 – diede vita nel 2008 al Pdl) cinque anni fa ottenne ben 4891 voti pari al 33,80 per cento delle preferenze. Oggi, invece il partito di Berlusconi ne ha ottenuti 2393, pari al 16,89 per cento delle preferenze. Dunque il Pdl, pur rimanendo il primo partito della coalizione, ha praticamente dimezzato le preferenze. Anche se il Pdl si può consolare per quanto riguarda le preferenze date ai candidati consiglieri. Si segnala, infatti, l’exploit di Gianni Fantozzi nel Pdl che, nonostante, la presenza di un numero maggiore di candidati rispetto al 2007 è risultato a migliorare il numero di voti ottenuti e a essere il primo eletto in assoluto con 269 preferenze. Stesso discorso per Raimondo Fabrizio che ha totalizzato 245 voti. Davvero ottime anche le affermazioni di Domenico Di Baggio dell’Udeur con 243 voti e  di Cesare Pietrangelo dell’Adc he ha totalizzato 224. Nel centrosinistra l’affermazione più importante l’hanno ottenuta: Maria Teresa D’Achille che ha totalizzato 241 voti, Luciano Sposato del Partito Democratico con 193 voti. Nella lista di Mauro Sindaco il numero maggiore di preferenze è stato totalizzato, invece, da Angelo Cutone con 164 voti e da Giovancarmine Mancini con 163 voti. Archiviato il primo turno si apre ora la fase relativa al ballottaggio e alle possibili alleanze. Le dichiarazioni di apparentamento dovranno essere presentate entro sabato. Ma intanto già da oggi riprenderà a tutto spiano la campagna elettorale che vedrà contrapposti Rosa Iorio e Ugo De Vivo in una sfida inedita e che terrà tutti con il fiato sospeso per altri 15 giorni. Il turno di ballottaggio è, infatti, previsto per domenica 20 e lunedì 21 maggio.

Per consultare le preferenze dei candidati sindaci e dei candidati consiglieri clicca qui e scorri il menu che compare a a sinistra


spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Un volo molto rapido’: Carovilli ricorda le donne vittime di violenza

In scena il monologo di Greta Rodan, interpretato da Andrea Cacciavillani, con le musiche del Maestro Francesco Cipullo e con una performance canora e...