HomeNotizieCRONACASostenibilità ambientale, l'impegno di Forlì del Sannio

Sostenibilità ambientale, l'impegno di Forlì del Sannio

Forlì del Sannio

Meno rifiuti in discarica grazie alle 25 compostiere assegnate dal Comune ad altrettanti nuclei familiari. E’ l’iniziativa del Comune di Forlì del Sannio, fortemente voluta dall’assessore all’Ambiente Donato Calabrese. “Ci stiamo muovendo nella direzione giusta, mettendo cioè in primo piano la salvaguardia ambientale, vero patrimonio della nostra collettività. Le 25 compostiere che stiamo consegnando testimoniano il nostro sforzo teso alla sostenibilità ambientale, che è stato ben recepito dai nostri concittadini i quali hanno risposto con molto interesse all’iniziativa promossa dall’amministrazione locale”. C’è soddisfazione nelle parole dell’assessore, promotore di un’iniziativa tesa a portare nelle case forlivesi alcuni strumenti attraverso cui abbattere quanto più possibile il quantitativo di rifiuti da mandare in discarica. Ed il primo passo per raggiungere l’obiettivo è stato proprio quello di acquistare delle compostiere da affidare poi alle famiglie che ne avessero fatto richiesta e da utilizzare per la produzione del cosiddetto compost. “Partire con 25 nuclei familiari – commenta l’assessore – ci spinge a proseguire su questa strada e ad impegnarci perché ogni nucleo familiare, compatibilmente con gli spazi che ha a disposizione, possa abbracciare questa iniziativa, dimostrando così sensibilità per i temi ambientali ed attenzione per il futuro dei più giovani. L’augurio – conclude Donato Calabrese – è quello di poter avere altre richieste di compostiere da parte dei nostri concittadini, il che ci permetterebbe di abbattere ulteriormente il quantitativo di rifiuto da mandare in discarica e di abbassare conseguentemente anche il costo del servizio che grava sull’intera comunità”. Per la verità, quello delle compostiere è il terzo passaggio di un piano di gestione dei rifiuti che ha visto come primo step il ritorno alla raccolta diretta, con mezzi e operatori comunali, dei rifiuti indifferenziati, che ha permesso di rimettere in equilibrio i conti del servizio. Il secondo momento è stato l’aumento delle isole per il conferimento dei rifiuti differenziati e la campagna informativa sulla differenziata, il tutto con l’obiettivo di ridurre i costi ambientali, evitando così l’aumento della tassa per lo smaltimento dei rifiuti.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Bagnoli: tutto pronto per la XII Mostra del Presepe

Fino all'8 gennaio sarà possibile visitare il presepe artistico più grande del Molise BAGNOLI DEL TRIGNO. Tutto pronto per il presepe artistico più grande del...