Una cartina del Molise (foto archivio)

È stato approvato questa mattina dal Consiglio dei Ministri il decreto legge sul riordino delle Province. Isernia è stata accorpata a Campobasso con cui formerà una Provincia unica (guarda la cartina delle nuove Province).  Dal primo gennaio 2013 saranno soppresse le giunte provinciali e il Presidente “potrà delegare – si legge sul comunicato stampa emanato dal Governo – l’esercizio di funzioni a non più di 3 Consiglieri provinciali”. Gli otto assessori della Provincia di Isernia, dunque, decradanno dall’incarico tra due mesi. Inoltre i tempi per accorpare le due Province sono stati praticamente ‘blindati’. Infatti, si legge sempre nella nota del Governo che “per assicurare l’effettività del riordino posto in essere, senza necessità di ulteriori interventi legislativi, il Governo ha delineato una procedura con tempi cadenzati ed adempimenti preparatori, garantiti dall’eventuale intervento sostitutivo di commissari ad acta”. Particolarmente importante poi un altro punto stabilito dal Governo e cioè che “gli organi politici devono avere sede esclusivamente nelle città capoluogo” che nel caso del Molise sarà quasi certamente Campobasso (per via del fatto che è il Comune con il maggior numero di abitanti della regione, ndr) e non più Isernia. E, quindi, anche gli uffici periferici dello Stato presenti a Isernia in sostanza rischiano di essere ridimensionati. A riguardo il comunicato stampa del Governo parla chiaro: “Il riordino delle Province è il primo tassello di una riforma più ampia che prevede la riorganizzazione degli uffici territoriali di governo (prefetture, questure, motorizzazione civile etc etc) in base al nuovo assetto. Dunque – si sottolinea nella nota – anche gli altri uffici su base provinciale saranno di fatto dimezzati. Al termine di questo processo sarà possibile calcolare gli effettivi risparmi che comporterà l’intera riforma”. Per quanto riguarda, invece, le votazioni per eleggere il nuovo presidente della oramai Provincia unica del Molise, si terranno già a Novembre del 2013.

Pubblicato alle ore 14:48:38