HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLI“La ‘ndocciata da protagonista”

“La ‘ndocciata da protagonista”

Un’immagine della tipica ‘ndocciata agnonese

Tra le tante iniziative connesse con la prossima ‘ndocciata dell’8 dicembre, che le varie associazioni presenti sul territorio stanno organizzando, si fa notare per originalità la proposta: “La ‘ndocciata da protagonista”, programmata dal Gruppo di Tradizioni Popolari “Capammonde e Capabballe”. Il gruppo, sempre presente in tutte le manifestazioni di carattere folkloristico-popolare e spesso promotore delle diverse iniziative che negli ultimi 25 anni hanno caratterizzato la vita sociale della cittadina agnonese, ha inteso promuovere per la prima volta un’idea volta a fornire, ad un limitato numero di turisti, la possibilità di vivere la ‘ndocciata, appunto, da protagonista, e dare, quindi, l’opportunità di gustare a pieno tutte le forti emozioni e tutte le incredibili sensazioni legate a questa tradizione. I partecipanti saranno parte integrante del gruppo, verranno muniti dell’abbigliamento necessario nonché della ‘ndoccia e, affiancati da personale esperto, sfileranno al pari dei “portatori” agnonesi, diventando veri protagonisti della suggestiva processione di fiamme e scintille che ogni anno riscalda il Natale. I pochi fortunati che riusciranno ad accaparrarsi un posto tra i portatori di ‘ndoccia del gruppo Capammonde e Capabballe, avranno l’occasione di passare l’intero pomeriggio con il personale del gruppo, assaporando dettagliatamente tutti i significativi momenti che precedono e seguono il più grande rito del fuoco che ad oggi si conosca nel mondo, saranno informati sulla storia della manifestazione e sulla tecnica per portare la ndoccia e, durante tutta la manifestazione, saranno affiancati da un “portatore esperto” (detto “compare di ndoccia”) pronto ad intervenire in qualsiasi momento. Al termine della sfilata ai partecipanti sarà consegnato l’attestato di partecipazione con la qualifica di “portatore” e “ru maccatiure” (caratteristico fazzoletto per il collo indossato dai componenti del gruppo Capammonde e Capabballe). Successivamente saranno inviate loro tutte le foto scattate dagli addetti fotografi del Gruppo. Al momento, i responsabili sono intenti a mettere a punto i dettagli per la realizzazione dell’iniziativa. I particolari da verificare sono tantissimi e volti, soprattutto, a garantire la necessaria cornice di sicurezza per i partecipanti e per gli spettatori. Nel frattempo, eventuali interessati a partecipare possono chiedere informazione contattando direttamente il gruppo ‘Capammonde e Capabballe’ alla casella di posta elettronica capammondecapabballe@libero.it oppure visitando il sito: http://capammondecapaballe.oneminutesite.it/

Più letti

Festa di San Giorgio, il messaggio della sindaca Felice: “La sua...

"Ognuno di noi deve aver cura della nostra citta ogni giorno, con coraggio e determinazione" CAMPOBASSO. “Rivolgo un saluto caloroso a sua eccellenza monsignor Biagio...
spot_img
spot_img
spot_img