HomeSenza categoriaRegionali, Michele Iorio risveglia il centrodestra

Regionali, Michele Iorio risveglia il centrodestra

Michele Iorio durante la convention di Isernia

E’ partita ufficialmente ieri sera dall’hotel Europa di Isernia la campagna elettorale del centrodestra. Michele Iorio ha chiamato a raccolta il popolo del centrodestra per iniziare la mobilitazione elettorale in vista delle elezioni regionali. Il Governatore ha parlato di un quadro elettorale molto frammentato sia a livello nazionale che regionale. E, per questo, ha invitato il suo elettorato a mobilitarsi da subito in modo tale da essere competitivi. “Non farlo – ha detto il Governatore – significherebbe lasciare campo libero agli altri”. La prima regola in politica è, infatti, quella di non lasciare spazi vuoti rimanendo in attesa degli eventi. Perché si sa che poi qualcuno quello spazio vuoto potrebbe riempirlo, soprattutto, in momenti di sfiducia nella politica come quelli attuali. Iorio ha parlato di un centrosinistra diviso tra le posizioni di Frattura e quelle di Romano e dei grillini che potrebbero pescare consensi non solo nel centrosinistra ma anche tra l’elettorato deluso del centrodestra.Il Governatore si è detto quindi certo sul

Il pubblico presente alla convention di Michele Iorio a Isernia

recupero delle alleanze con l’Adc, l’Udeur (assenti alla convention), e possibilista anche di poter riavvicinare l’Udc (anch’esso assente all’incontro). A proposito di quest’ultimo partito, infatti, ha sottolineato che “amministriamo insieme in tanti enti e non riesco a immaginare che si prospettino per i centristi scelte alternative”. Ma in questo caso, però, molto dipenderà dalle scelte che a livello nazionale il partito di Casini farà. “Ci auguriamo – ha sottolineato – che con l’Udc si possano ritrovare le ragioni comuni per stare insieme nella stessa coalizione”. In attesa di sapere con certezza la data del voto, è dunque partita, in Molise l’ennesima campagna elettorale con una regione alle prese con tanti problemi: dal lavoro perso o che non c’è, al taglio ai servizi, alle istituzioni e alla sanità.

Pubblicato alle ore 23:58:10 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Un volo molto rapido’: Carovilli ricorda le donne vittime di violenza

In scena il monologo di Greta Rodan, interpretato da Andrea Cacciavillani, con le musiche del Maestro Francesco Cipullo e con una performance canora e...