HomeSenza categoriaProtezione Civile, assunzioni 'già viste'

Protezione Civile, assunzioni 'già viste'

Salvatore Ciocca

“Sono state rese note in queste ore le graduatorie relative a 3 profili professionali necessari alla Agenzia  per un totale di 123 figure professionali sulle 218 previste. Tutto come da copione: fra le professionalità assunte a tempo determinato c’è soprattutto il personale che aveva operato in regime di emergenza a fronte di un punteggio iniziale diverso rispetto ai competitor. Ma nonostante le procedure di selezione (che si concludono in piena campagna elettorale), si continua ad assumere senza alcuna selezione pubblica! L’Agenzia regionale di Protezione Civile –  quella guidata dal direttore “autonominatosi” generale nonché commissario straordinario della Comunità Montana del Fortore, architetto Giuseppe Giarrussocreatura dai poteri straordinari scoperta dal presidente Michele Iorio all’indomani del terremoto del 2002 – con determinazione direttoriale numero 22 del 21 giugno 2012 ha stabilito l’assunzione di 2 figure professionali a tempo determinato con il Centro Funzionale ai sensi dell’Opcm 3260/2002 senza alcuna selezione pubblica!I due professionisti sono gli stessi che, a maggio, erano stati assunti senza il ricorso a procedure di evidenza pubblica. Quindi, assunti senza selezione non appena è nata l’Agenzia regionale. Assunti, qualche giorno fa, senza selezione per il Centro Funzionale. E, nel frattempo, lavorando all’interno della stessa struttura hanno partecipato, con successo, ai bandi. Finalmente saranno assunti grazie ad una selezione…!

Visto che si avvicina il Natale, Giuseppe Giarrusso ha pensato bene diinserire, nello stesso Centro Funzionale anche altre due persone. Anche in questo caso senza selezione pubblica, non sia mai detto! Non dimentichiamo che queste procedure sono al di fuori della normativavigente, come si evince dal comma 2 dell’art. 5 della L.R. n. 12/2012 che riporto fedelmente: ”1. La Giunta regionale, con apposito atto di indirizzo, definisce[…] la dotazione organica definitiva dell’Agenzia, distinta per ruoli del personale con qualifica dirigenziale e non dirigenziale e, relativamente a quest’ultimo, per categorie e profili professionali, è determinata dalla Giunta regionale previa corrispondente riduzione della consistenza dei ruoli, categorie e profili professionali della dotazione organica della Regione Molise”. Esiste quindi una pianta organica definitiva approvata dalla Giunta Regionale? Inoltre, anche l’art. 7, comma 2, della medesima legge si parla solo di proroga dei contratti e non di nuove assunzioni. Il testo normativo infatti recita: “Alla scadenza dei rapporti di lavoro a tempo determinato di cui al comma 1, l’Agenzia potrà, per ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo, procedere alla proroga dei predetti contratti, per una durata massima comunque contenuta entro il limite di legge di trentasei mesi, da computarsi con riferimento all’iniziale decorrenza dei contratti scaduti”. Ergo, presidente Michele Iorio e direttore generale commissario straordinario Giuseppe Giarrusso, è possibile conoscere in base a quale normativa sono state effettuate tali assunzioni avvenute senza alcuna procedura selettiva, in disaccordo con la legislazione vigente ed in piena campagna elettorale?”.

Salvatore Ciocca, Federazione della Sinistra

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Montenero di Bisaccia, tutto pronto per la 39esima edizione del Presepe...

I volontari della ProLoco Frentana sono già al lavoro per l’allestimento, che permetterà la visita anche ai non vedenti e ai visitatori con disabilità...