HomeSenza categoriaScontenti di centrodestra in conclave: e il terzo polo di Romano 'tenta'...

Scontenti di centrodestra in conclave: e il terzo polo di Romano 'tenta' Chieffo

Antonio Chieffo

CAMPOBASSO. Si sono riuniti qualche sera fa, all’Hotel Centrum Palace di Campobasso, in gran segreto, per discutere di future alleanze. Uniti da un solo ‘grido’: “Mai più con Michele Iorio”. I cosiddetti ‘scontenti’ di centrodestra, vicinissimi da qualche tempo al terzo polo atipico di Massimo Romano, si sono incontrati per decidere la strategia comune per le Regionali. Tra i presenti, il presidente del Consiglio provinciale di Campobasso, sindaco di Campodipietra e coordinatore provinciale di Fli Gianluca Cefaratti, a quanto pare promotore dell’incontro; i consiglieri a Palazzo Magno Donato D’Ambrosio, anch’egli Fli e Salvatore Colagiovanni, Pdl; Stefano Maggiani di Farefuturo, la fondazione che fa capo a Gianfranco Fini; vari amministratori locali e imprenditori della provincia di Campobasso e, unico della provincia d’Isernia, Andrea Di Lucente, ex direttore generale dell’Agenzia di sviluppo ‘Sfide’, silurato poche settimane fa da Mazzuto. Stando alle indiscrezioni, le anime degli scontenti sono ancora divise: secondo alcuni, tra i quali certamente Cefaratti e D’Ambrosio, firmatari del ‘manifesto dei 68’ per una politica di vero cambiamento insieme allo stesso Romano, l’intesa con il leader di ‘Costruire democrazia’, per le Regionali, ha buone prospettive di successo. Altri, invece, sarebbero apparsi più tiepidi, se non altro per la svolta, apparentemente più radicale, del giovane consigliere regionale bojanese con gli ‘arancioni’ di De Magistris e Ingroia. Il nodo da sciogliere è il leader: Romano, per il momento, non ha ancora deciso, anche se il suo nome – pure per ragioni anagrafiche – sembra in grado di mettere tutti d’accordo. Proprio ieri, un altro dei firmatari del manifesto succitato, il medico isernino Giuseppe Laurelli, con il suo movimento ‘Molise viva’, ha ufficialmente chiesto a Romano di accettare la candidatura a governatore. Ma in attesa di sapere cosa farà, è normale iniziare a pensare un’alternativa. E qui, la figura individuata, è di quelle che promettono di fare rumore. Molto rumore: Antonio Chieffo, assessore regionale eletto nelle file di Grande Sud, ex presidente della Provincia e tra i campioni delle preferenze in provincia di Campobasso. Sempre secondo i rumors, qualche contatto tra Chieffo e i supporters di Romano, ex amici di Iorio, sarebbe stato già allacciato. Ma per ora l’assessore ai Lavori Pubblici avrebbe tentennato. Se Romano, tuttavia, per qualche ragione dovesse non sentirsi pronto, chissà: il leader del terzo polo potrebbe essere proprio lui, in grado di fare da collante con i moderati ancora incerti sul da farsi e puntare deciso alla poltrona di governatore.

Pubblicato alle ore 11:49:16 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Bagnoli: tutto pronto per la XII Mostra del Presepe

Fino all'8 gennaio sarà possibile visitare il presepe artistico più grande del Molise BAGNOLI DEL TRIGNO. Tutto pronto per il presepe artistico più grande del...