Aldo Patriciello e Mario Pietracupa
Aldo Patriciello e Mario Pietracupa

CAMPOBASSO. La trattativa è ancora aperta, questione di poche limature. L’accordo Mario Pietracupa-Paolo Frattura sarebbe in dirittura d’arrivo. Il presidente del Consiglio regionale, dopo il gran rifiuto al governatore Iorio, è al lavoro sul nuovo soggetto politico che dovrà rappresentare l’elettorato centrista, moderato e riformista alle prossime Regionali. ‘Rialzati Molise’, questo il nome della lista civica di prossima presentazione, avrebbe ricevuto il benestare anche dell’europarlamentare Aldo Patriciello, ormai sempre più distante dal Pdl di Silvio Berlusconi. Il Cavaliere non avrebbe voluto derogare alla concessione del seggio blindato al Senato (in Campania) in favore del politico venafrano: un’eccezione per lui, avrebbe significato richieste  a raffica da parte degli altri eurodeputati. Dunque, incassato il niet, Patriciello avrebbe dato mano libera al cognato Pietracupa. A quel punto, il vicepresidente nazionale dell’Adc avrebbe agito di conseguenza. Rompendo gli indugi e gli schemi: avanti tutta con Frattura, nel segno di una discontinuità tangibile, non a parole, come quella sbandierata dall’Udc, tornato invece a braccetto con il governatore Iorio. Pietracupa e i suoi sodali lasceranno il partito di Pionati, diventato determinante in Molise grazie ai voti del presidente del Consiglio regionale e dei suoi fedelissimi. E fonderanno una lista civica, dalla quale potrebbe nascere un movimento politico trasversale, denominato come detto ‘Rialzati Molise’. In queste ore, secondo indiscrezioni, sarebbero già state preparate le lettere da spedire ad elettori e simpatizzanti con il nuovo nome, il nuovo simbolo e un invito al voto suffragato dalla spiegazione delle ragioni di una scelta dirompente. Una svolta a sinistra che – salvo ripensamenti non certo impossibili, data la natura volubile di Berlusconi, nei confronti di Patriciello – rischia di cambiare definitivamente l’assetto di comando della Regione Molise.

Pubblicato alle ore 11:54:15