HomeSenza categoriaRegionali: bocciati Pdl, Colella e Comunisti italiani

Regionali: bocciati Pdl, Colella e Comunisti italiani

Foto archivio
Foto archivio

ISERNIA. Verdetto impietoso, pochi minuti fa, per le liste del Pdl ,‘Lavoro, sport e sociale’ per Colella presidente e Comunisti Italiani. La commissione elettorale circoscrizionale di Isernia non ha ritenuto sanati i vizi inerenti alla mancanza di timbri per Lucio De Bernardo e Antonio Scampamorte (per il Pdl), cui va aggiunta la situazione ancor più difficile di Angela Crolla, a causa dell’assenza dell’autentica sull’accettazione della candidatura. Il collegio giudicante ha poi confermato i problemi sul certificato elettorale di Daniele Castaldi e sulla data di autentica di alcune firme (per la lista Colella); ha infine estromesso il Pdci per mancanza del numero di firme necessarie a seguito della cancellazione di talune sottoscrizioni considerate irregolari. Il coordinatore provinciale azzurro Luigi Mazzuto, non appena ricevuta la notifica di esclusione, ha annunciato l’immediato ricorso in Corte d’Appello. Lo stesso dicasi per l’imprenditore delle acque minerali, che si costituirà tramite l’avvocato Vincenzo Umberto  Colalillo. Anche il segretario regionale dei Comunisti Italiani ha attivato i legali del partito per presentare ricorso. Buone notizie, invece, per ‘Rialzati Molise’, che perde tuttavia – almeno per ora – il candidato Gino Di Silvestro, ‘fermato’ da una condanna penale a tre mesi, risalente al ’92 per abuso d’ufficio. Situazione in contrasto con il dettato del Decreto legislativo 235/2012 (Testo unico delle  disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire  cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di  condanna per delitti non colposi). Il consigliere provinciale, tuttavia, ha spiegato di aver ottenuto la sentenza di riabilitazione, che lo mette al riparo dalla condizione di incandidabilità: domattina si recherà in Corte d’Appello e presenterà ricorso tramite l’avvocato Salvatore Di Pardo. Escluso a sorpresa, infine, un candidato del Psi, ma il delegato di lista non ha voluto rivelarne l’identità, limitandosi a parlare di “vizi sanabili”.

Pubblicato alle ore 23:26:16 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Bagnoli: tutto pronto per la XII Mostra del Presepe

Fino all'8 gennaio sarà possibile visitare il presepe artistico più grande del Molise BAGNOLI DEL TRIGNO. Tutto pronto per il presepe artistico più grande del...