HomeSenza categoriaCotugno: "Ss. Rosario, puntare sulla mobilità attiva"

Cotugno: “Ss. Rosario, puntare sulla mobilità attiva”

Un momento dell'incontro di stamani a Venafro: in prima fila, Vincenzo Cotugno
Un momento dell’incontro di stamani a Venafro: in prima fila, Vincenzo Cotugno

VENAFRO. “Puntare sulla mobilità attiva, ridurre i centri di costo e quindi gli sprechi”. Lo ha detto il candidato di Rialzati Molise per la circoscrizione di Isernia, Vincenzo Cotugno, a seguito dell’incontro di questa mattina con il Comitato cittadino di Venafro a tutela del nosocomio Ss. Rosario. “Mi fa piacere ritrovare queste idee che da anni porto avanti per la salvaguardia dell’ospedale Ss. Rosario nel messaggio di Paolo di Laura Frattura questa mattina ai venafrani – ha dichiarato – Sono persuaso che l’impegno sottoscritto dal candidato governatore non rimarrà sulla carta. Soprattutto conto di dare il mio contributo fattivo per realizzare l’obiettivo così come faccio da anni in ogni occasione e sede. Tra gli altri, nel corso dei miei numerosi  interventi in Consiglio comunale, nella veste di capogruppo dell’opposizione, ho costantemente tentato di indurre la maggioranza allora in carica a convergere su strategie condivise. Le stesse efficacemente illustrate quest’oggi da Frattura. Dunque ora è il caso di guardare avanti e di rimboccarsi le maniche nell’intento, con il sostegno dei molisani, di migliorare la sanità regionale. Un obiettivo, questo, che passa anche attraverso la salvaguardia del nosocomio Ss. Rosario. Ritengo quindi sia necessario e doveroso potenziare quei reparti, quelle professionalità e quel  know how che hanno saputo guadagnarsi il riconoscimento e l’apprezzamento di un’utenza che addirittura travalica i confini regionali. Il riferimento è ovviamente  alla Uoc di Ortopedia. Sono dell’avviso, ed oggi anche Frattura l’ha sottolineato, che basti allargare l’orizzonte di 40 km per arrivare ad un’utenza potenziale di 300 mila persone. Una opportunità questa – ha concluso Cotugno –  impressionante ma fino ad oggi non adeguatamente considerata. Io, invece, ci credo…crediamoci insieme!” .

 

 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

A Montenero il primo Bau Day: giornata dedicata agli amici a...

In programma sabato 3 dicembre a partire dalle ore 10 MONTENERO DI BISACCIA. L’Amministrazione comunale di Montenero Di Bisaccia è lieta di annunciare l’imminente arrivo...