HomeSenza categoriaIorio: "Patriciello in campo per difendere i suoi interessi"

Iorio: "Patriciello in campo per difendere i suoi interessi"

michele iorio intervistatoISERNIA. Ieri, durante l’inaugurazione della sede elettorale di Piero Sassi, il presidente uscente Michele Iorio ha risposto all’europarlamentare Aldo Patriciello (leggi l’articolo) e ha commentato l’inciucio del centrosinistra ‘snaturato’, esponendo, inoltre, alcuni dei punti del programma del centrodestra molisano. 

Frattura ha affermato di voler vendere le sedi regionali di Bruxelles. Qual è la sua opinione a tal proposito? “Frattura è ridicolo, non sa più cosa dire. Ha dimenticato di essere stato presente,  a Bruxelles, insieme a me, durante l’inaugurazione della sede della Regione. Quell’investimento è servito e serve a tanti giovani che lo frequentano. Si ha la possibilità di fare stages e avere un contatto con gli organismi europei. Inoltre, è una sede che ci costa meno rispetto a quanto ci costava il fitto di un ufficio anonimo. Invece, è diventata la sede della Euro Regione Adriatica. Lui non è a conoscenza di queste cose”. Sull’autonomia della provincia di Isernia il centrodestra è molto chiaro. Difesa dell’ente a spada tratta. Cosa intende fare se vincerà le elezioni? “Continuerò a difenderla come ho fatto finora. La sinistra non si è preoccupata di questo argomento, anzi, era favorevole anche all’accorpamento delle Camere di commercio. È bene che gli isernini ricordino queste affermazioni, perché in gioco c’è la prospettiva della provincia di Isernia”. Sabato, in una convention, Aldo Patriciello ha motivato le ragioni del distacco da lei dichiarando di non appartenere più alla vecchia politica che lei incarna e che non si poteva proseguire appoggiando questo sistema. “Fino al giorno prima delle elezioni pensava tutt’altro. Ha fatto una scommessa di potere pensando che la sinistra potesse vincere per poi difendere i suoi interessi. Patriciello sicuramente non è interessato alla crescita generale della regione, ma difende le sue cose. È una mossa azzardata e sbagliata, a mio parere: non ha elementi per spiegare il perché di questa scelta, non è eticamente valida. È confuso, ma una cosa la sa bene: difendere i suoi interessi”. Ad una settimana dal voto, quali sono i punti programmatici sui quali puntare? “Informare la gente. La nostra proposta è chiara e lineare, per questo motivo c’è accessibilità. Mi riesce anche semplice dimostrare che la scelta in direzione di un centrosinistra snaturato, che io chiamo ‘centro affari’, è sbagliata. Il nostro impegno sarà di incontrare più cittadini possibili e cercare di comunicare le vere ragioni di questa campagna elettorale e quanto sia credibile attraverso un rinnovamento profondo”.

 

 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Bagnoli: tutto pronto per la XII Mostra del Presepe

Fino all'8 gennaio sarà possibile visitare il presepe artistico più grande del Molise BAGNOLI DEL TRIGNO. Tutto pronto per il presepe artistico più grande del...