HomeSenza categoriaComunali, Primarie a Isernia e Venafro: l'ok di Centro Democratico

Comunali, Primarie a Isernia e Venafro: l’ok di Centro Democratico

Il Comune di isernia
Il Comune di isernia

ISERNIA. L’ingegner Luigi D’Orsi, commissario regionale del Centro Democratico per il Molise, ha partecipato ieri 1° marzo a Roma  alla riunione del vertice nazionale del partito guidato da Bruno Tabacci. Si è stabilito che entro aprile si terrà la prima Assemblea nazionale del movimento da cui partirà la fase di tesseramento e l’elezione dei responsabili del partito; insieme esprimono viva soddisfazione per la netta vittoria del centrosinistra alle elezioni regionali del Molise. Con la elezione di Paolo di Laura Frattura a presidente della Giunta regionale inizia un percorso di discontinuità rispetto alla gestione Iorio. Innanzitutto sarà necessario ridurre i costi della politica, ridurre gli sprechi e privilegiare il rilancio delle attività produttive, procedere alla razionalizzazione dei servizi sanitari, al potenziamento dei servizi sociali, a porre un’attenzione costante verso il mondo della scuola, una maggiore tutela ambientale con  la valorizzazione delle sue  bellezze, dei beni storico architettonici di cui la nostra regione è ricca.
In particolare massima attenzione va rivolta alle nuove generazioni che devono poter sperare in un futuro di lavoro e di serenità nel Molise; si deve mettere un freno alla fuga dei nostri giovani, laureati e non, bisogna offrire motivazioni per il ritorno per quelli che sono già partiti. Per quanto ai prossimi appuntamenti elettorali di maggio, in maniera sollecita e sulla base della coalizione che ha vinto alle elezioni, il centrosinistra deve procedere ad indire le primarie in modo da individuare al più presto possibile i candidati sindaci nei comuni maggiori, con particolare riferimento alle città di  Isernia e Venafro.

Luigi D’Orsi -Commissario regionale del Centro Democratico

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Un volo molto rapido’: Carovilli ricorda le donne vittime di violenza

In scena il monologo di Greta Rodan, interpretato da Andrea Cacciavillani, con le musiche del Maestro Francesco Cipullo e con una performance canora e...