HomeREGIONENuova programmazione comunitaria, l'importanza della condizionalità ex ante

Nuova programmazione comunitaria, l’importanza della condizionalità ex ante

Si è svolta oggi, presso la Sala Parlamentino della Giunta regionale di Via Genova, la “Giornata di studio sulla nuova Programmazione comunitaria 2014-2020”. L’evento, patrocinato dall’Unione Europea, dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e dalla Regione Molise, ha avuto come tema principale la “Condizionalità ex ante nella programmazione 2014-2020: finalità ed obblighi regolamentari”.
Si è svolta oggi, presso la Sala Parlamentino della Giunta regionale di Via Genova, la “Giornata di studio sulla nuova Programmazione comunitaria 2014-2020”. L’evento, patrocinato dall’Unione Europea, dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e dalla Regione Molise, ha avuto come tema principale la “Condizionalità ex ante nella programmazione 2014-2020: finalità ed obblighi regolamentari”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

‘Un volo molto rapido’: Carovilli ricorda le donne vittime di violenza

In scena il monologo di Greta Rodan, interpretato da Andrea Cacciavillani, con le musiche del Maestro Francesco Cipullo e con una performance canora e...