HomeSenza categoriaL’Isernia calcio può tornare a ‘giocare’ in casa

L’Isernia calcio può tornare a ‘giocare’ in casa

Lo stemma della squadra, Isernia Fc
Lo stemma della squadra, Isernia Fc

ISERNIA. Pace fatta tra il Comune e l’Isernia calcio. Trovato l’accordo secondo il quale la società biancoceleste potrà tornare ad allenarsi allo stadio ‘Lancellotta’. Nei giorni scorsi l’ente aveva costretto la squadra a spostare gli allenamenti a Capriati a Volturno, in Campania. Il motivo? La società presieduta da Gianni Monfreda deve al Comune circa 8mila euro per il fitto dello stadio. Un debito tutto sommato esiguo, che, tuttavia, non aveva inibito i vertici di Palazzo San Francesco dall’adottare, inizialmente, una soluzione ben più aspra. All’ Isernia Fc, infatti, era stato impedito finanche di disputare le partite in casa. Dopo le trattative portate avanti dal presidente Monfreda e dal legale della società, Raimondo Fabrizio, il primo, parziale ripensamento del Comune: riaperti i cancelli in occasione degli appuntamenti della domenica. Per gli allenamenti settimanali, tuttavia – con una decisione che era apparsa ai più alquanto singolare – gli atleti e lo staff tecnico sarebbero dovuti emigrare fuori sede. E infatti così è stato, fino a che ieri mattina la società ha siglato l’accordo con il commissario straordinario, Vincenza Filippi, che ha permesso il rientro in ‘patria’ della squadra. L’avvocato Fabrizio ha voluto commentare il lieto fine della vicenda così: “È stata dura, ma ce l’abbiamo fatta”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Torneo di burraco, grande partecipazione al primo memorial ‘Maria Di Tomaso’

A Civitanova del Sannio l'iniziativa in ricordo dell’assistente giudiziaria del Tribunale, scomparsa ad ottobre dello scorso anno. LE FOTO CIVITANOVA DEL SANNIO. Era una delle...