HomeSenza categoria'Isernia in Comune', la lista civica di D'Apollonio: slegata dai partiti, aperta...

'Isernia in Comune', la lista civica di D'Apollonio: slegata dai partiti, aperta ai movimenti

Giacomo d'Apollonio
Giacomo d’Apollonio

ISERNIA. Si chiamerà ‘Isernia in Comune’. Un doppio significato, inequivocabile, per la lista civica di Giacomo d’Apollonio, candidato sindaco del centrodestra alle Comunali di maggio. In Comune inteso come Municipio, per simboleggiare un’intera città che approderà metaforicamente al governo di Palazzo San Francesco, insieme all’ex generale della Guardia di Finanza. E in comune inteso come condivisione, con i cittadini, di un progetto che passi per un nuovo modo di amministrare, all’insegna del rinnovamento. D’Apollonio, a tal proposito, chiarisce una volta per tutte una serie di aspetti legati ai criteri di composizione della lista civica: “Mi vengono impropriamente attribuite etichettature e primogeniture di questo o quel politico – dichiara in una nota stampa – senza che le notizie corrispondano, seppur minimamente, a verità. Ci tengo dunque a precisare che la lista civica in questione non si caratterizzerà affatto per le adesioni di persone aventi alle loro spalle un percorso di partito ben inquadrato, ma sarà frutto di valutazioni del tutto autonome e indipendenti. Conosco le persone della mia coalizione e ho stima di loro. E la mia discesa in campo – continua l’aspirante primo cittadino – ha lo scopo di ricompattare le varie anime del centrodestra, non di favorire spaccature”, come riportato su parte della cronaca locale. Il tutto “senza subire condizionamenti – ancora d’Apollonio – di idee e di uomini. La lista civica che mi sosterrà alle Comunali di maggio non avrà al suo interno persone di partito. Nessuna preclusione, invece, nei confronti di chi abbia seguito, in passato percorsi civici o autonomi. Si tratta, ribadisco, di un progetto per unire, basato sul rinnovamento di un sistema dall’interno, scevro da connotati partitici e di potere, che non mi appartengono. Accanto a me, nei rispettivi partiti d’appartenenza – conclude l’alto ufficiale – avrò il piacere di avere il sostegno della più ampia rosa di candidati consiglieri, la cui scelta e responsabilità sarà di competenza esclusiva delle rispettive segreterie politiche”. In virtù di queste parole, appare perfettamente possibile che ‘Isernia in Comune’ veda la partecipazione di esponenti della ‘Farfalla tricolore’ di Raffaele Mauro. La lista, quest’anno, non sarà presentata. Ma i rapporti di stima e amicizia tra l’ex presidente della Provincia e l’ex generale delle Fiamme Gialle sono noti. Stando alle indiscrezioni, dunque, un’intesa sarebbe in dirittura d’arrivo. Uomini di spicco della ‘Farfalla’ potrebbero così trovare posto tra le file della civica di d’Apollonio, dandole un valore aggiunto: i nomi in lizza sono quelli di Angelo Cutone, Antonio Cardillo, Franco Mastronardi, Gianni Massaro. I primi tre, ex consiglieri comunali, si sono buttati alle spalle il passato nei vari partiti d’appartenenza per sposare il progetto di rinnovamento avviato nel 2012 dq Mauro. Un percorso che potrebbe essere proseguito proprio sotto le insegne di ‘Isernia in Comune’. Cutone, in particolare, fino a qualche giorno fa, sembrava a un passo dall’accettazione della candidatura con la lista civica di Luigi Brasiello, candidato sindaco del centrosinistra. Ma il giovane avvocato sarebbe pronto a ripensarci, convinto dalla bontà del progetto di d’Apollonio e in virtù della propria coerenza politica. Se così fosse l’ex generale partirebbe senz’altro con il piede giusto, dimostrando che ricucire gli strappi nel centrodestra è una missione assolutamente possibile.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

A Montenero il primo Bau Day: giornata dedicata agli amici a...

In programma sabato 3 dicembre a partire dalle ore 10 MONTENERO DI BISACCIA. L’Amministrazione comunale di Montenero Di Bisaccia è lieta di annunciare l’imminente arrivo...