HomeNotizieCRONACAD'Apollonio: Imu più bassa per le fasce deboli

D’Apollonio: Imu più bassa per le fasce deboli

Il candidato sindaco del centrodestra, Giacomo d'Apollonio
Il candidato sindaco del centrodestra, Giacomo d’Apollonio

ISERNIA. Sessanta giorni per dare risposte concrete ai cittadini. Meno tasse, lotta agli sprechi, burocrazia tendente a zero. Giacomo d’Apollonio, candidato sindaco del centrodestra, vuol fare in fretta, consapevole che al Comune di Isernia non può essere perso altro tempo. Per questo, rispetto ai canonici cento giorni di mandato, intende porsi un limite diverso per dare risposte ai cittadini: due mesi, “perché si può fare tanto”.  Sotto il profilo economico-finanziario, il generale della Guardia di Finanza vuol intervenire, per prima cosa, nell’eliminazione degli sprechi. “Attraverso un controllo di gestione che avvenga con costanza, mese per mese – dichiara d’Apollonio – vogliamo dare la sensazione al cittadino di un monitoraggio capillare dei conti pubblici, dal quale seguiranno i tagli al superfluo e più misure per i giovani e le imprese che puntino sull’innovazione e le nuove tecnologie. Nuove entrate deriveranno dalla revisione delle convenzioni che disciplinano i beni di proprietà dell’ente”.  Non solo: “E’ indispensabile – aggiunge d’Apollonio –  rimodulare l’Imu e le altre tasse comunali  salvaguardando le fasce più deboli dei contribuenti, che avvertono una pressione fiscale fin troppo elevata, con interventi seri e strutturali. Non faccio false promesse: ma il mio orientamento è quello di un Comune che non sia vissuto dai cittadini come un ‘freddo’ esattore”. Il candidato sindaco insiste molto anche sulla necessità di snellire la burocrazia: “Spazio alle pratiche in formato elettronico – conclude il candidato sindaco – facilitando l’accesso dei cittadini a tutti i documenti, le autorizzazioni e le richieste nel minor tempo possibile. Tramite una rigorosa riorganizzazione della macchina comunale che privilegi la meritocrazia, anche sotto il profilo dell’impiego del personale, saremo sempre più vicini ai bisogni della gente, garantendo servizi più efficienti e meno dispendiosi”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Isernia, la disabilità vista con gli occhi di chi la vive...

L’evento si terrà a Palazzo San Francesco. Il programma ISERNIA. Si conclude ufficialmente domani, mercoledì 29 giugno, il progetto PlaYourDream, promosso dall’Aps Luna e finanziato...