HomeSenza categoriaMimmo Izzi, confessione choc: ecco perché ho voltato le spalle a Michele...

Mimmo Izzi, confessione choc: ecco perché ho voltato le spalle a Michele Iorio

Domenico Izzi
Domenico Izzi

ISERNIA. Verrà presentata ufficialmente domani, 16 maggio 2013, alle ore 19, in piazza della Repubblica, presso la sede elettorale del candidato sindaco Luigi Brasiello, la lista ‘Polo di Centro’, presente alle elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale di Isernia a sostegno dello stesso Brasiello. Dopo la tante voci distorte, spesso in maniera voluta, sulla lista Polo di Centro in lizza alle elezioni comunali di Isernia, interviene per far chiarezza una volta per tutte il segretario provinciale dell’Udc, Domenico Izzi. “Ci tengo a precisare subito che la lista denominata Polo di Centro è fondata sui valori dell’Udc, ma raccoglie anche altre anime della componente cattolica e sociale del territorio isernino. Si tratta, pertanto, di una sorta di esperimento che non è detto che non venga riproposta anche in altre situazioni future. Ecco perché si propone sotto forma di lista civica – spiega Mimmo Izzi – aperta a tutti coloro che condividono questi ideali. Anche il simbolo che la rappresenta è stato trasformato e adattato per l’occasione alla realtà isernina, ma richiama con chiarezza il simbolo dell’Udc, personalizzato scrivendo Isernia al posto di Italia, Polo di Centro invece che Unione di Centro, e usando i colori della città di Isernia, cioè il bianco e il celeste”. Poi, Izzi va ad esporre i motivi per i quali ha preferito non partecipare direttamente alla tornata elettorale e dare il suo appoggio al candidato-sindaco Luigi Brasiello. “Da più parti, a cominciare dalla segreteria nazionale dell’Udc e dai tanti amici che mi sostengono da anni, ero stato invitato a candidarmi alla guida della città di Isernia. Nel momento in cui, però, si è ristretta la rosa dei nomi dei candati-sindaci, ho ritenuto opportuno fare un passo indietro, soprattutto per non creare ulteriore confusione e divisione in un periodo come quello attuale di disaffezione alla politica. Al tempo stesso – aggiunge il segretario provinciale dell’Udc – ho preferito non candidarmi neppure a consigliere proprio al fine di far crescere il nostro partito-movimento con altri amici. Per quanto riguarda, invece, la scelta di dare il nostro apporto al candidato-sindaco Luigi Brasiello, questa non è certo legata all’attuale campagna elettorale. I più attenti osservatori politici, infatti, ricorderanno come in passato è stato proprio il sottoscritto il primo a proporre il nome del presidente della Camera di Commercio come guida di Isernia. Inoltre, la collaborazione con Brasiello per me non è certo una novità, avendo avuto modo di lavorare con lui quando ricoprivo gli incarichi di assessore comunale, prima, e provinciale, successivamente, e di consigliere regionale, portando avanti insieme diversi interessanti progetti su sociale, lavoro e politiche giovanili, argomenti che accomunano ancor di più oggi e che fanno parte del programma di Brasiello che abbiamo condiviso”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Bagnoli: tutto pronto per la XII Mostra del Presepe

Fino all'8 gennaio sarà possibile visitare il presepe artistico più grande del Molise BAGNOLI DEL TRIGNO. Tutto pronto per il presepe artistico più grande del...