HomeNotizieCRONACARegione, compenso d'oro per l'avvocato Lalli

Regione, compenso d’oro per l’avvocato Lalli

Paolo Frattura
Paolo Frattura

CAMPOBASSO.  Nel Molise di tutti c’è posto anche per un avvocato. Il primo dei cinque incarichi conferibili come consigliere del presidente della Regione è stato assegnato a Carmela Lalli. Lo si legge nella delibera di Giunta 208 del 20 maggio, approvata dal governatore Paolo Di Laura Frattura e dagli assessori Massimiliano Scarabeo, Michele Petraroia e Pierpaolo Nagni, assente invece Vittorino Facciolla. La nomina, prevista in ragione di una “notevole e specifica esperienza professionale” va al giovane avvocato in quanto – si legge sempre nella delibera – “esperta in diritto civile, societario, e come consulente in numerose imprese e gruppi societari anche a livello nazionale”. Lalli dovrà affiancare il presidente Frattura “nell’attività di analisi, di studio e approfondimento dottrinario e giurisprudenziale in materia giuridica”. Una consulenza esterna, a quanto pare, necessaria. Le competenze del personale interno all’ente Regione, infatti, non sarebbero adeguate: “Le attività giuridiche – si legge sempre nella medesima delibera – da affidare al predetto professionista non sono riconducibili alle funzioni e alle competenze ordinariamente esigibili all’interno degli uffici regionali”. Il compenso per l’incarico, sicuramente da far invidia a molti, ammonta a 45mila euro lordi, senza contare i rimborsi spesa per le trasferte e gli oneri previdenziali, con i quali si arriva a un importo totale “presuntivamente determinato attorno a 65mila euro”. Una consulenza ‘d’oro’ per circa sette mesi di lavoro, considerato che l’incarico scadrà il 31 dicembre di quest’anno.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

A Montenero il primo Bau Day: giornata dedicata agli amici a...

In programma sabato 3 dicembre a partire dalle ore 10 MONTENERO DI BISACCIA. L’Amministrazione comunale di Montenero Di Bisaccia è lieta di annunciare l’imminente arrivo...