HomeNotizieCRONACAFornitori, in arrivo 1.2 milioni di euro da Tarsu, acqua e Imu

Fornitori, in arrivo 1.2 milioni di euro da Tarsu, acqua e Imu

Il sindaco Brasiello ha rimediato le somme per le imprese creditrici del Comune anche dallo svincolo di risorse di bilancio

ISERNIA. In 35 giorni, due milioni di euro per pagare le imprese creditrici del Comune. Un bel risultato, che il sindaco di Isernia Luigi Brasiello non ha mancato di sottolineare qualche giorno fa, in sede di presentazione delle deleghe assessorili. Se, com’è noto, per effetto del mutuo contratto con la Cassa Depositi e Prestiti, l’ex commissario prefettizio Vincenza Filippi aveva ‘rimeditato’ 1 milione e 75mila euro da destinare all’immediato saldo di alcune ditte, il primo cittadino è riuscito, in poco più di un mese, a raggranellare anche altre importanti somme. In primis, lo svincolo di risorse di bilancio per un valore di 588mila euro, che saranno disponibili già venerdì prossimo, 19 luglio; poi, 169mila euro (pronte a fine mese) per effetto dell’internalizzazione del servizio di riscossione tributi, in particolare dalla Tarsu, dell’Imu e dell’acqua, quest’ultima mai avvenuta per tre anni ; infine, entro fine agosto, sono attesi altri 456mila euro. In totale, oltre 1.2 milioni di euro. Una bella boccata d’ossigeno per le imprese, da tempo alle strette con la crisi. 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Al ‘Savoia’ l’Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro con la fiaba musicale...

Prosegue con successo la stagione concertistica organizzata dall’Associazione Amici della Musica di Campobasso 'Walter De Angelis' CAMPOBASSO. Prosegue con successo la stagione concertistica organizzata dall’Associazione...