La ratifica durante la prossima assemblea dei soci, il 10 settembre. Frattura: “Avanti con l’azione di risanamento e rilancio proseguendo lungo le linee della exit strategy per l’individuazione del partner privato”

BOJANO.  I componenti del consiglio di amministrazione di Gam, al termine dell’assemblea dei soci, svoltasi nella serata di oggi, lunedì 26 agosto, hanno rassegnato le dimissioni. Una decisione presa d’intesa con la Regione Molise, socio di maggioranza dell’azienda avicola di Bojano. Dopo aver verificato il percorso individuato e delineato della delibera 630/2013 approvata dal consiglio regionale, nella piena condivisione dei contenuti, i membri del Cda hanno optato per le dimissioni con l’accertamento del corretto svolgimento delle linee indicate. Questo, al fine di assicurare la continuità aziendale che la Regione Molise ha posto come punto essenziale per il rilancio della filiera avicola. Le dimissioni saranno ratificate nella prossima assemblea dei soci di Gam, convocata per il 10 settembre. “Prendiamo atto di un gesto di grande responsabilità – commenta il presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura – Le dimissioni dei componenti del Consiglio di amministrazione arrivano in un momento cruciale non solo per lo stabilimento avicolo di Bojano ma per l’intero comparto molisano. Andiamo avanti con la nostra azione di risanamento e rilancio proseguendo lungo le linee della exit strategy per l’individuazione del partner privato”.