HomeSenza categoriaIttierre, Bianchi a un bivio: nuovi soci o concordato preventivo

Ittierre, Bianchi a un bivio: nuovi soci o concordato preventivo

Il 18 settembre nuovo incontro al ministero dello Sviluppo. Il patron del polo tessile ha assicurato: due nuovi partner con capitali freschi. Ma Regione e sindacati restano scettici sul futuro occupazionale 

ROMA. La parola fine sulla tribolata vicenda di Antonio Bianchi alla guida di Ittierre potrebbe arrivare già il prossimo 18 settembre, data in cui l’incontro al ministero dello Sviluppo Economico è stato aggiornato per studiare una soluzione definitiva alla crisi del polo tessile di Pettoranello. Due le ipotesi messe sul piatto nella riunione di stamani: concordato preventivo in continuità (soluzione ben vista da Regione Molise e sindacati) o due nuovi soci con capitali freschi, che potrebbero consentire a Bianchi di andare avanti senza procedure concorsuali. Si è concluso insomma con un aggiornamento al prossimo 18 settembre l’incontro convocato oggi a Roma dal responsabile dell’ufficio vertenze del Mise, Giampiero Castano. Al tavolo con il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, e gli assessori regionali, Michele Petraroia e Massimiliano Scarabeo, hanno preso parte i commissari della gestione ministeriale, Stanislao Chimenti e Andrea Ciccoli, una delegazione di lavoratori e fornitori, i rappresentanti sindacali. Presenti ancora i parlamentari del Pd, Roberto Ruta e Danilo Leva, il sindaco di Isernia, Luigi Brasiello, e il presidente della Provincia, Luigi Mazzuto. “In un clima di generale sfiducia nei confronti dell’imprenditore lombardo per le scelte finora operate nella gestione dell’azienda tessile molisana – si legge in una nota stampa di Frattura – il governatore ha voluto ribadire la vicinanza e l’impegno delle istituzioni regionali, vicinanza e impegno comunque vincolati a piani che mantengano i livelli occupazionali e non si concentrino sulla sola commercializzazione. La Regione Molise è e resta al fianco dei lavoratori e dei fornitori”. Per il nuovo investitore, assicurato da Bianchi, non è tuttavia escluso l’avvio delle procedure concorsuali. I nuovi soci potrebbero fare ricorso al concordato preventivo in continuità.
Prima di questo, tuttavia, si valuterà il prossimo 18 settembre la concretezza delle rassicurazioni fornite oggi da Bianchi, anche e soprattutto alla luce delle prossime e importanti scadenze. A fine di ottobre dovrà essere liquidata la seconda rata di 4 milioni di euro del credito che vanta la gestione commissariale nei confronti dell’azienda e di cui la Regione Molise è garante ( la famosa fidejussione da 12 milioni concessa con il benestare dell’ex governatore Michele Iorio). “Di fronte a queste incombenze – hanno concluso Castano e Frattura -, ci aspettiamo da Bianchi un riscontro in tempo reale delle nuove prospettive avanzate, fermo restando la priorità che noi vogliamo garantita per i lavoratori e fornitori di Ittierre”. Restano comunque in guardia i sindacati. L’Ugl Chimici, in una nota, ha sottolineato che “purtroppo l’incontro di oggi su Ittierre non ha dissipato i dubbi sul futuro del polo tessile molisano”, ha dichiarato il segretario nazionale Luigi Ulgiati al termine del confronto al quale ha partecipato insieme al segretario regionale Ugl Molise, Nicolino Libertone, al segretario provinciale Ugl Chimici Isernia, Mario Scioli, e ad una delegazione composta dalle Rsu. “Il Gruppo Albisetti – ha spiegato il sindacalista – ha annunciato la presentazione di un nuovo piano industriale e ha ventilato l’ipotesi dell’ingresso di altri imprenditori per portare nuova linfa nell’azienda, da anni in una situazione di grave crisi. Ma i lavoratori non hanno ricevuto alcuna rassicurazione concreta sul proprio futuro – ha concluso – e continuano a vivere in una condizione di grave incertezza. Auspichiamo dunque che arrivino presto notizie positive, a salvaguardia del futuro di centinaia di lavoratori e di un patrimonio industriale di importanza primaria per il territorio e per il comparto”.

A.I. 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Cristiano Malgioglio a Cerro va ‘Forte Forte Forte’ e ricorda Timi...

L'amatissimo performer offre un concerto dance con i suoi più grandi successi e fa ballare grandi e piccini, poi saluta la compianta artista originaria...