HomeSenza categoriaPalasport a 'Le Piane', Brasiello 'dirotta' i fondi Pisu

Palasport a ‘Le Piane’, Brasiello ‘dirotta’ i fondi Pisu

Eccessivi i costi per riqualificare l’area della stazione di Isernia: il denaro, 4.7 milioni di euro, serviranno per la a zona della piscina , che diventerà il quartiere dello sport con il nuovo palazzetto e altri impianti. Una parte di risorse sarà poi destinata alla ristrutturazione di palazzo d’Apollonio

 

ISERNIA. I fondi Pisu non saranno  più utilizzati per riqualificare l’area della stazione di Isernia.  Il costo per questo tipo di lavori al momento è insostenibile. Per tale motivo, spiega il sindaco Luigi Brasiello, le risorse saranno destinate ad altri e nuovi progetti. Una prima parte sarà indirizzata a rendere ‘Le Piane’ un vero e proprio centro sportivo polifunzionale. Il progetto prevede che un futuro investitore rilevi l’attuale struttura del palazzetto dello sport per poi spostare l’impianto sportivo nei pressi dello stadio ‘Lancellotta’, vicino al quale verranno attivati lavori per la creazione di nuovi impianti, oltre a riparazioni e ammodernamenti alle strade che portano verso la zona. Lo spazio, infine, sarà destinato anche ai fondisti e agli amatori delle due ruote con una nuova pista ciclabile, quest’ultima se a costi ragionevoli. L’altra parte di fondi Pisu, invece, sarà destinata al recupero e al restauro di palazzi storici del capoluogo pentro: su tutti palazzo D’apollonio. “Stiamo cercando di capire – spiega il sindaco Luigi Brasiello – se le iniziative individuate in precedenza nell’ambito dei Pisu sono veramente di respiro per tutta la città di Isernia. Ci stiamo concentrando sulle due iniziative che stanno per partire, palazzo d’Apollonio e il parco Le Piane. Stiamo parlando di 4 milioni e 700 mila euro, gli ultimi soldi che arriveranno in città e che devono essere spesi entro il 2015. Abbiamo pochissimi giorni per concludere le schede; stiamo ragionando – prosegue il primo cittadino – perché comunque palazzo d’Appollonio va riqualificato, ma la somma prevista  per l’edificio sembra eccessiva.  Anche sul parco ‘Le Piane’  stiamo rivedendo qualcosa, la pista ciclabile sembra avere un costo troppo oneroso, per cui stiamo pensando di fare lì il palazzetto dello sport e aumentare il numero dei campi sportivi, potenziando soprattutto quelle aree verdi di cui tutta la popolazione ne può beneficiare. Per ben chiarire la questione, il palasport vogliamo spostarlo a ‘Le Piane’, e vorremmo che un privato iniziasse subito i lavori per la costruzione del nuovo palazzetto con fondi propri, integrati poi dalle risorse Pisu”. Per quanto riguarda la zona stazione, infine,  “sono stato a Roma dalle Ferrovie dello Stato – conclude Brasiello -e loro sono disponibili a vendere. Ovviamente l’area è talmente estesa che per comperarla i soldi di Pisu non bastano, avremmo inoltre anche difficoltà a gestire tutta la riqualificazione. Per cui lì bisogna fare un intervento diverso con Fs, ma quest’azione comunque  la ritengo strategica per la città. Creare lì un polmone verde  significa cambiare una volta per tutte la faccia di Isernia”.

SV

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Christian De Sica sold-out a Oratino: 550 biglietti ‘polverizzati’ per il...

Spettacolo comunque visibile - gratis - in piazza e fuori dall’area che ospita i posti a sedere ORATINO. Sold out a Oratino per lo spettacolo...