HomeNotizieSPORTL'Isernia Fc capitola in casa: il Matelica si impone 0-3

L’Isernia Fc capitola in casa: il Matelica si impone 0-3

Tufano sbaglia rigore in avvio, il modulo a una punta penalizza i biancocelesti che nella ripresa affondano: espulsi il mister Mazzullo e Noto

 

ISERNIA F.C. 0

MATELICA 3

 

Isernia: Navarra, Corbo (46′ Colasante), Maresca, Vitiello, Pepe, Cavallini (62′ Foglia), Noto, Ballarano (62′ Panariello), Panìco, Tufano, Fontana. All. Mazzullo A disp. Romagnini, Perrino, De Ianni, Galano, Castorina, Riccardi.

Matelica: Spitoni , Rocchegiani, Gilardi , Scartozzi, D’Addazio, Ercoli, Api 7(64′ Staffolani), Scotini, Martini, Cacciatore, Mangiola. All. Carucci. A disp. Passeri, Nemay, Manzi, Vitali, Jacchetta, Moretti, Tonelli, Lazzoni.

 Arbitro: Sig. Santorelli di Salerno

 Marcatori: 28′ Gilardi, 41′ Cacciatore, 61′ Api

 Note: Spettatori: 200 circa, 20 provenienti da Matelica. Angoli4-5, Recupero pt 0-st 3, Ammoniti, Spitoni, Api, Cavallini, Foglia, Panariello, Vitiello ; Espulsi: al 57′ allontanato Mazzullo. Al 14′ Tufano sbaglia rigore.

 

ISERNIA. Una partenza con Panico unica punta non basta a un’Isernia inconcludente: dopo tre risultati utili consecutivi, arriva la prima sconfitta con il mister Mazzullo in panchina: 0-3, con i marchigiani del Matelica, che approfittano di un rigore sbagliato al 14’ del primo tempo da capitan Tufano e poi dilagano nella ripresa.

PRIMO TEMPO
10′ Cacciatore su punizione inquadra lo specchio ma Navarra blocca in due tempi a terra.
12′ Tufano sbaglia il rigore. Noto conquista e difende il pallone in area, un difensore lo colpisce con lo scarpino in piena area e il direttore di gara concede il penalty. Tufano va sul dischetto ma allarga troppo il suo diagonale che termina fuori
Isernia vivace e in palla, marchigiani in evidente imbarazzo e assolutamente inconcludenti in fase di costruzione.
28′ Vantaggio Matelica. L’Isernia non gestisce un pallone in fase di recupero, ne approfitta Cacciatore che in collaborazione con Scotini fa salire i biancorossi, a rimorchio si presenta Gilardi che lascia partire un destro dai 20 metri nell’angolo dove Navarra non può arrivare: 0-1
32′ La reazione dell’Isernia non si fa attendere, Tufano crossa, una scelta che continua a non giovare in assenza di una boa lì davanti.
33′ Noto riceve dalle retrovie un buon pallone con Vitiello si inserisce, contatto col portiere, la reazione di Spitoni su Vitiello è da rosso, ma l’arbitro estrae solo il giallo fra le proteste biancocelesti.
41′ Raddoppio Matelica, segna Cacciatore.
43′ L’Isernia reagisce, Tufano riesce a puntare l’area trovandosi a tu per tu col portiere che è attento nella circostanza intercettando il tiro a colpo sicuro.

SECONDO TEMPO

Mazzullo corre ai ripari: cambia modulo passando a un più razionale 4-4-2, con Colasante che rileva Corbo. Nel primo tempo Panico era troppo solo e il centrocampo troppo leggero e poco utile alla manovra in fase di costruzione.
12′ Mazzullo viene allontanato. Le intemperanze dalla panchina cominciano ad essere pesanti e il direttore di gara indica al mister biancoceleste di abbandonare il rettangolo.
16′ Isernia capitola: 0-3.L’Isernia ritorna quella di inizio stagione, disunita, senza anima e emergono i limiti, tanto che Api riesce a beffare Navarra con un tiro nell’area piccola: 0-3.
17′ Doppio cambio per l’Isernia: Panariello e Foglia dentro, fuori Cavallini e Ballarano.
33′ Espulso Noto. Dopo aver preso la bandierina a calci, Noto si fa rifilare un rosso diretto per una scaramuccia sulla linea dell’out.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Campobasso, interventi di restauro al Castello Monforte: il punto

Gli spazi ipogei della struttura, ancora inesplorati dai cittadini, sono ora accessibili e collegati tra loro, arricchendo l'offerta culturale e turistica del manufatto storico CAMPOBASSO....