HomeNotizieSPORTAesernia, sconfitta di misura fra le mura amiche

Aesernia, sconfitta di misura fra le mura amiche

Ancora un palo a fermare i sogni di gloria della compagine pentra. Il carattere c’è, manca solo un po’ di fortuna. Sabato prossima la squadra sarà impegnata in quel di Latina

 

MIRANDA: Ancora un palo, ancora a pochi secondi dalla fine. Questo è il destino attuale dell’Aesernia, compagine pentra militante nella serie A2 di calcio a cinque. Quello che bisogna capire è se riesce prevalere la soddisfazione per l’ottima prova o il rammarico per un pari sfumato che avrebbe avuto il sapore dell’impresa. Ebbene sì, perché solo a quindici giorni di distanza la situazione è la stessa: così come con il Corigliano, una delle pretendenti al titolo, un altro palo ferma l’impresa contro l’Orte. L’Aesernia ha saputo lottare, soffrire, ha fatto sudare l’avversario ed è rimasta in partita fino all’ultimo secondo. Grande merito alla squadra viterbese, una delle grandi del torneo, che sul campo ha dimostrato di poter ambire alla serie A1. Ancora una volta però l’Aesernia non avrebbe rubato niente, portando a casa almeno un punto che avrebbe fatto bene sia al morale che alla classifica. Purtroppo è arrivata un’altra sconfitta, che conferma però almeno la difficoltà che ogni squadra troverà andando giocare contro la compagine pentra. L’Orte di Rosinha si presenta senza il suo centrale Zancanaro, ma in campo si fanno vedere Sonda, Sampaio, Everton e lo stesso ex nazionale brasiliano in veste di player/manager, a testimonianza della durezza dell’impegno. L’Aesernia per la prima volta dall’inizio della stagione può disporre di tutta la rosa, compreso l’esordiente spagnolo Dario Lopez. L’avvio fa intuire subito che l’inerzia della gara: i viterbesi fanno girare palla a meraviglia e l’Aesernia si difende chiudendo ogni spazio. Ne viene fuori una prima frazione di gioco intensa ma non spettacolare, con poche occasioni per entrambe. La più grossa capita proprio all’Aesernia a due minuti dal termine, con Lopez che prima colpisce il palo dai sei metri, poi sulla ribattuta si vede deviare in angolo la sua conclusione a botta sicura da uno strepitoso Sonda. Lo 0-0 finale conferma l’equilibrio in campo, nonostante tra le due squadre ci sia un’evidente differenza in termini di qualità. In apertura di ripresa l’Orte cerca di alzare subito i ritmi. Everton si fa vedere con un bomba dalla distanza che sbatte sul palo dopo tre minuti, poi ci pensa lo stesso ex Cogianco Genzano a sbloccare il risultato sfruttando un errore in uscita di Fusco e battendo Bragaglia sotto la traversa. Il gol subito fa perdere le misure alla squadra di casa che dopo un solo giro di lancette regala il raddoppio all’Orte con goal di Sampaio grazie ad una sbandata di Melise. I viterbesi sono bravissimi ad uscire in palleggio e tocca a Bragalia fare muro in almeno 3-4 circostanze, ma dall’altro lato anche Sonda ha il suo da fare respingendo due tiri di Lopez e guardando terminare ad un soffio dal palo una conclusione a botta sicura di Fusco. Il forcing finalmente produce il gol del 1-2 con Lopez che recupera palla e in ripartenza offre una splendida palla d’esterno a Melise che dalla sua posizione preferita di sinistra piazza la palla all’angolino. Il gol riaccende il match, l’Orte va in difficoltà ma purtroppo, come già accaduto contro il Corigliano, è il palo a respingere l’ultimo tentativo dell’Aesernia su un diagonale di Iacovino. Sabato prossimo L’Aesernia giocherà a Latina, altra squadra lanciatissima verso il vertice e contro cui occorrerà una prova maiuscola per portare a casa punti.

AESERNIA:Bragaglia, Cuculicchio, Melise, Sartori, Palumbo, Lopez, Vacca, Valletta, Iacovino, Di Tata, Fusco, Russo. All.Scarpiti/Matticoli
ORTE:Sonda, Everton, Vendrame, Rosinha, Sampaio, Paolucci, Racanicchi, Montagna, Gagliostro, D’Annibale, Sacripanti,Pesciaroli. All. Rosinha.
RETI: 5’55” 2t Everton; 6’40” 2t Sampaio; 10’00” 2t Melise 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Festival Oratino Mac, la musica racconta gli anni Sessanta

Domani sera il primo appuntamento della IV edizione della manifestazione. Sul palco il trio jazz composto da Daniele Gorgone (piano), Giovanni Paolo Liguori (batteria),...