L’assessore  punta a creare nuovi posti di lavoro e imprese più competitive tramite il progetto dell’Ue. Fondamentale anche la presenza dell’amministratore unico di Finmolise, Carlo Veneziale

 

CAMPOBASSO. L’Unione Europea ha lanciato il nuovo programma di sostegno alle piccole e medie imprese per il periodo 2014-2020 denominato “Cosme” che, idealmente, prosegue le attività inserite nell’attuale programma quadro per la competitività e l’innovazione (CIP). A perorare la causa per il Molise, nell’incontro in programma a Bruxelles, sarà presente l’assessore regionale Scarabeo. “La necessità di una incisiva ripresa economica non può prescindere dall’aiuto che l’Europa deve dare alle piccole e medie imprese – dichiara Scarabeo – in una fase delicata in cui le difficoltà finanziarie, dovute alla crisi latente, le costringono a soffrire sempre di più. In questa prospettiva la stessa Europa si dichiara disponibile ad offrire un importante aiuto attraverso un nuovo programma per la competitività delle pmi. E’ un’occasione importante – aggiunge l’assessore – alla quale il Molise non può rimanere estraneo; per questo, con la collaborazione della Finmolise (dondamentale anche la presenza dell’amministratore unico, Carlo Veneziale, ndr) la Regione sarà presente a Bruxelles per raccogliere le opportunità da poter mettere in campo con immediatezza  per  aiutare le piccole aziende  molisane a creare beni, servizi e nuovi posti di lavoro. Sono ottimista sull’esito di questo incontro, in quanto potrà aprire seri spiragli per il sostegno delle piccole e medie realtà produttive molisane, dato che ha l’obiettivo di incrementarne la competitività sui mercati, anche internazionali sostenendo l’accesso ai finanziamenti ed incoraggiando la cultura imprenditoriale”.