HomeSenza categoriaRenzi, il governatore e l’ex pm. Lo strano triangolo che sbatte (di...

Renzi, il governatore e l’ex pm. Lo strano triangolo che sbatte (di nuovo) il Molise in prima pagina

L’ennesimo caso “particolare” che riguarda la politica molisana ripreso dall’Huffington Post e da Il Giornale, che mette in rilievo tutte le contraddizioni della strana alleanza tra Di Pietro (che sponsorizza Frattura alle primarie) e il rottamatore fiorentino. 

 

CAMPOBASSO. Se sull’Huffington, una delle due testate nazionali che in queste ore si stanno occupando dell’ennesimo “caso Molise”, si limitano a riportare le dichiarazioni (ossia il botta e risposta) tre Battista e Di Pietro, Il Giornale (come da copione) ci va invece giù pesante. L’ex pm, idolo negativo per i tanti lettori del quotidiano milanese diretto da Sallusti, non viene risparmiato a partire dal titolo: “L’ultima giravolta di Di Pietro per ritornare sul campo politico: sostenere Matteo Renzi”. Nel pezzo, firmato da Domenico Ferrara, si legge: “E pensare che il 30 ottobre scorso, l’ex magistrato accusava Renzi di essere ‘un ottimo venditore’, pur palesando la possibilità di fare il tifo per lui un domani, nel caso diventasse ‘un venditore di fatti concreti’. Sono lontani i tempi in cui Di Pietro – per difendere Ingroia – accusava il rottamatore di dire cose false e offensive, ancora più lontani quelli in cui invitava a votare Vendola o Bersani (snobbando il primo cittadino fiorentino) alle scorse primarie o quelli in cui accusava il rottamatore di avere un programma in continuità con Marchionne”. Un attacco, quindi, giustificato dalle stesse dichiarazioni dell’ex leader dell’Italia dei Valori. E che vale pure in senso opposto: “Ma cosa pensa Renzi di Di Pietro? Una frase rispecchia più di tutte il suo pensiero. Era il 22 luglio 2012 quando Renzi affermò: ‘Di Pietro va rottamato come tutti gli altri’. Pensiero ribadito qualche mese dopo: ‘Con tutto quello che Di Pietro ha combinato non solo nelle ultime settimane, ma negli ultimi 15-20 anni, è straordinariamente positivo che dica “tutti tranne Renzi'”. Mancano ancora tre giorni a domenica (quando ci saranno le agognate primarie) e probabilmente anche altri giornali nazionali si soffermeranno sulla vicenda. Da quando il centrosinistra ha vinto le elezioni regionali, il Molise ormai è perennemente in vetrina. Ma quasi mai, purtroppo, si tratta di buona pubblicità.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Isernia capitale delle Fiabe: tre giorni dedicati al ‘C’era una volta’

Narrazioni, teatro e musica, con al centro cultura e psicologia per (ri)scoprire il proprio fanciullo interiore. GUARDA IL VIDEO ISERNIA. Successo per il ‘Festival delle...