HomeSenza categoriaIttierre, dal Ministero l'ok all'area di crisi

Ittierre, dal Ministero l’ok all’area di crisi

Il Mise disponbile ad avviare le procedure per gli interventi straordinari nel distretto produttivo Bojano-Isernia-Venafro: fiducia da parte dei parlamentari del Pd. I dipendenti andranno avanti in cassa integrazione ordinaria fino al 22 febbraio, poi, se necessario, un anno di cassa straordinaria e un anno di mobilità. Domani alle 10 riunione in prefettura per annullare la precedente richiesta di cigs da parte dell’azienda. Gli amministratori del polo tessile, assenti al tavolo interministeriale, si giustificano: scelta dettata dal rispetto nei confronti del tribunale di Isernia, al lavoro in queste ore per decidere sulla richiesta di ammissione a concordato preventivo. Brasiello: disponibili fondi europei, paralleli a quelli che possono essere concessi con lo stato di crisi, per la tutela del made in Italy per aziende con almeno 500 dipendenti

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Carnevale delle maschere zoomorfe, si comincia: arrivati a Isernia i gruppi...

Grande festa con gli oltre 300 figuranti pronti a portare per le vie della città suoni, musiche, canti e tutta la forza delle loro...