L’iniziativa, che ricalca i dettami europei, si fonda sulla strategia delle tre R: ridurre, riutilizzare e riciclare, e rientra nei Pisu. L’annuncio da Palazzo San Francesco: sarà individuata un’area attrezzata all’interno della quale, al fine di prolungare il ciclo di vita di determinati beni erroneamente considerati di scarto (indumenti, elettrodomestici, giocattoli, biciclette, passeggini, mobili, ecc.) è possibile svolgere attività di scambio volte al riutilizzo degli oggetti