HomeREGIONEMolise Dati, oggi la presentazione di una mozione bipartisan

Molise Dati, oggi la presentazione di una mozione bipartisan

Fusco Perrella: “La situazione è ormai giunta al limite”

 

CAMPOBASSO. “A volte (ma in politica lo si dovrebbe fare sempre!) occorre capire dove sta l’emergenza, rompere le barriere e avere un po’ di coraggio per affrontare le priorità e tutelare la dignità dei lavoratori che, non dimentichiamolo, sono prima di tutto delle persone”.
A parlare è la consigliera Angela Fusco Perrella che, insieme alla minoranza in consiglio regionale (ed anche alcuni esponenti della maggioranza), domani (martedì 1 aprile) presenterà una mozione urgente a favore dei lavoratori della Molise Dati.
“In questo momento abbiamo tante priorità a cui pensare e forse sarebbe il caso che l’attuale Giunta ne prendesse coscienza – si legge ancora nella nota a firma della minoranza – La Molise Dati S.p.A. si colloca oggi come una realtà importante che si distingue per la costante crescita nell’Information Communication Technology, nelle reti e procedure informatiche. Forte di una marcata focalizzazione sull’innovazione tecnologica, Data Center d’ultima generazione, si avvale di elevate competenze ampiamente riconosciute, garantendo continuità ed affidabilità per i suoi clienti in totale sicurezza; come società in house la Regione affida direttamente, nei limiti previsti dalla legge, le forniture di beni e servizi e la realizzazione o la gestione di opere pubbliche alla Molise Dati”.
Come gli addetti ai lavori ricorderanno, con la Legge Regionale n. 3 del 27 gennaio 1999, rubricata “Interventi in favore dell’informatizzazione degli uffici, e dei servizi regionali”, è stata autorizzata la Regione a partecipare al capitale sociale della Molise Dati S.p.A., con una quota di partecipazione del 51% del capitale sociale sottoscritto, pari a 255 azioni; successivamente, con la Legge Regionale n. 16 del 20 agosto 2010, denominata “Misure di razionalizzazione della spesa generale”, è stata autorizzata la Giunta Regionale ad “esperire ogni procedura finalizzata all’acquisizione delle partecipazioni della società Molise Dati s.p.a., per completarne la configurazione di società “in house providing”, ovvero alla cessione a terzi della partecipazione detenuta o, infine, all’esercizio del diritto di recesso per la totalità della partecipazione detenuta. La Giunta regionale è stata altresì autorizzata ad attivare le operazioni di riorganizzazione della citata società e di regolazione del relativo assetto funzionale ed operativo in funzione della nuova condizione assunta”; con Deliberazione di Giunta Regionale n. 914 del 8 novembre 2010 è stato definitivo il percorso di completamento della procedura tesa a soddisfare tutti i requisiti richiesti per l'”in house providing” della società partecipata Molise Dati S.p.A.; infine, con Deliberazione di Giunta Regionale n. 923 del 29 dicembre 2011, in funzione della trasformazione della Molise Dati S.p.A. in società in house providing della Regione Molise, è stato ratificato l’atto di compravendita d’azioni e il conseguente acquisto dalla società Infomolise S.r.l., socio privato della Molise Dati S.p.A., di 245 azioni, pari al 49% del capitale sociale.
“Con Deliberazione di Giunta Regionale n. 378 del 29 luglio 2013 è stato deciso – aggiungono i consiglieri – in maniera unilaterale, di revocare la convenzione siglata tra la Regione e la Molise Dati S.p.A. e di avviare un percorso atto a rivisitare i servizi richiesti e forniti dalla Molise Dati S.p.A. già oggetto di rapporto convenzionale, dando mandato ai dirigenti delle aree interessate di predisporre una proposta di regolamentazione dei rapporti con la società entro e non oltre il 30 settembre 2013.
La situazione è ormai giunta al limite poiché i 35 dipendenti diretti della società sono senza stipendio da tre mesi e proprio in virtù dell’aggravarsi dell’attuale contesto i lavoratori della Molise Dati S.p.A. sono scesi in sciopero per quattro ore il 24 marzo 2014 e nella successiva giornata del 25 marzo e hanno annunciato una nuova protesta prevista per la settimana prossima.
Per questo chiediamo alla Giunta regionale di farsi carico del debito per i servizi che la Regione ha affidato alla Molise Dati S.p.A. e di procedere alla stipula della nuova convenzione secondo i criteri stabiliti dalla D.G.R. n. 378/2013″.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Locandina Workshop

‘Proteggi la costa, adattati al cambiamento climatico’: workshop a Termoli 

Prevista la presenza di esperti del settore e la visita guidata presso la stazione meteomarina  TERMOLI. Si svolgerà domani, sabato 25 giugno, il secondo workshop dal titolo...