HomeNotizieSPORTVolley, lo scudetto della Lube parla anche molisano

Volley, lo scudetto della Lube parla anche molisano

C’è anche un po’ di Molise nello scudetto conquistato dalla Cucine Lube Banca Marche Macerata nel campionato italiano di pallavolo maschile. Della fortissima compagine marchigiana, infatti, fa parte Stefano Patriarca, agnonese, classe 1987, centrale di 205 centimetri, che ha contribuito alla conquista del terzo scudetto nella storia della Lube. Per Patriarca si tratta del trofeo più importante della sua ancor breve carriera (dopo la vittoria nella Junior League del 2007 con le giovanili della squadra di Macerata) cominciata nella formazione altomolisana (quando nella stagione 2002-2003 la Pallavolo Agnone disputava il campionato di A/2), prima di essere prelevato e cresciuto nel fertile vivaio di Macerata, con qualche apparizione nella massima serie. Per lui, poi, le esperienze, nell’ordine, a Santa Croce sull’Arno e Crema in A/2, prima delle esperienze in A/1 a Castellana Grotte, Verona e Latina e, quindi, il ritorno nelle Marche. Per Patriarca quest’anno solo tredici presenze, ma tantissima esperienza alle spalle di due “mostri sacri” come i centrali serbi Prodascanin e Stankovic, oltre alle apparizioni in Coppa Italia e Champions Leauge, contribuendo, però, notevolmente ad una stagione che resterà negli annali del club marchigiano. La Lube si è aggiudicata il tricolore dopo aver dominato la “regular season” e aver lottato per quattro incontri nella serie di finali contro la Sir Safety Perugia allenato da Slobodan Kovac, compagno di squadra di Patriarca ai tempi della A/2 di Agnone.

Camillo Pizzi

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Locandina Montenero Adriaclim

Progetto AdriaClim, tutto pronto per il terzo workshop partecipativo

Strumenti di informazione, monitoraggio e gestione dei cambiamenti climatici per le strategie di adattamento nelle aree costiere dell'Adriatico: l’evento venerdì 8 luglio MONTENERO DI BISACCIA....