Il coordinamento dei 100 professionisti rimasti da gennaio senza lavoro ha indetto una conferenza stampa per illustrare le prossime azioni di protesta e per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica sulla drammatica vertenza