HomeNotizieCRONACAMaxi truffa all’Ittierre, Bianchi è parte civile e spunta la richiesta di...

Maxi truffa all’Ittierre, Bianchi è parte civile e spunta la richiesta di rito abbreviato

Si torna dinanzi al giudice per le udienze preliminari del tribunale di Isernia il prossimo 6 novembre. In sette tra dipendenti, consulenti e fasonisti rischiano il processo. Secondo la Guardia di Finanza avrebbero attestato fatture false per 10 milioni di euro emesse da quattro società, di cui una avente sede a Isernia. Uno degli imputati, in cambio, avrebbe intascato tangenti per 166mila euro. La frode ai danni della gestione commissariale, che chiede 10 milioni di danni

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Turismo, nel 2022 oltre 80mila visitatori nei siti molisani

Un bilancio positivo quello della Direzione regionale musei: Pietrabbondante, Museo Sannitico, Castello Pandone e Castello di Civitacampomarano in continua crescita CAMPOBASSO. La Direzione Regionale Musei...