HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLIWorld Music Project, da Elio a De Piscopo, da Sepino a Pizzone

World Music Project, da Elio a De Piscopo, da Sepino a Pizzone

Dal primo al quattro agosto duecento artisti, cinquanta ore di musica, percorsi enogastronomici e intrattenimento dalla mattina alla notte, tutto nel World Music Project, il festival giunto alla sua settima edizione e che quest’anno sfodera un cartellone di tutto rispetto.

Dal Matese alle Mainarde. In quattro giorni attraverso quattro paesi, partendo dalle terme, finendo in una valle fiorita, anche in mongolfiera. È il percorso musicale, artistico, enogastronomico e scenografico del World Music Project 2014, giunto alla settima edizione con un sbalzo nell’organizzazione e nei numeri da richiamare l’attenzione di partner nazionali. Ci sarà Rai tre, infatti, a seguire tutto: la troupe della Rai guidata dall’affermata regista della ‘musica di Raitre’, Francesca Nesler, registrerà lo spettacolo dei quattro giorni per farne un documentario. Occasione per gli splendidi scenari naturalistici del Molise per fare bella figura. Il parco Terme di Sepino da apertura, il primo agosto: Life on Mars, Enchains, Stazione 9, Sassin Funky Street Band alle ore diciotto come anteprima e aperitivo della prima giornata. La cena è con Elio che non sarà lì per giudicare nessuno, anzi: insieme alle Storie Tese ritorna in Molise dopo quasi dieci anni a calcare il palcoscenico di Sepino. La notte sarà accompagnata da ben sette dj della regione, con l’ottimo vino, ottimi latticini, cibo e bevande made in Molise, da mezzanotte in poi. Si passa al giorno successivo e si arriva a Pizzone, nell’altopiano di Vallefiorita. L’incantevole aria di montagna come pentagramma, per una giornata da gustare anche in mongolfiera. E alla magnificenza della montagna si accosta la musica classica di Vivaldi con Davide Alogna al violino e la zampogna, che in quelle montagne è nata, di Piero Ricci. Diretti dal direttore Gabriele Pezone. Le note si sentiranno anche negli itinerari del parco, dalle dieci di mattina, insieme agli happening teatrali di Giorgio Careccia, fino alle sette, ora del concerto. Presenta Valentina Lo Surdo di Rai Radio 3. Dai profumi di montagna si passa ai percorsi enogastronomici dei vicoli e delle piazze di Isernia. Il tre agosto il vino e il jazz, gli stand promozionali tra gli aperitivi, musica dal vivo con Flavio Botro (tromba),  Daniele Cordisco (chitarra) Simone Sala (piano), Oreste Sbarra (batteria), Mino Berlano (basso) Ilaria Bucci (voce) e tanti altri della Molise Light Orchestra diretta dal direttore Antonello Capuano: tutti in Molisartisti 3.0. in piazza Andrea d’Isernia, di fronte la cattedrale. La tournée del Wmp si chiude a Colle d’Anchise il quattro agosto, in bellezza e con tanto ritmo. Tullio De Piscopo Quintet è la proposta di chiusura dell’edizione 2014. Uno sforzo notevole delle amministrazioni e degli organizzatori. Un cartellone d’inizio agosto attraente, una programmazione originale e di spessore che si rivolge a un ampio pubblico attraverso le numerose proposte di intrattenimento. Quattro giorni da gustare, ascoltare e vivere, tra il Matese e le Mainarde.

Fr. Ma.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Capracotta, il mitico spartineve ‘Clipper’ in mostra nella sala consiliare

Il modellino in legno è stato realizzato e donato dal compianto maestro artigiano Francesco Paolo Carnevale CAPRACOTTA. Un gioiello dell’artigianato per impreziosire la sala consiliare...