Operazione della Squadra Mobile. A seguito di condanna emessa dalla Corte di Appello di Salerno; era noto alle forze dell’ordine per i reati di lesioni dolose, estorsione, rissa e danneggiamento aggravato