HomeNotizieCRONACAColpo grosso in viale dei Pentri: svaligiata abitazione, bottino 20mila euro

Colpo grosso in viale dei Pentri: svaligiata abitazione, bottino 20mila euro

ISERNIA. Oltre ventimila euro in preziosi, gioielli, orologi. Colpo grosso in viale dei Pentri, ieri mattina, a Isernia. Un ennesimo furto in città, rivelatosi particolarmente redditizio per i suoi autori, che – da autentici professionisti – non hanno lasciato alcuna traccia e sono riusciti a non farsi notare da nessuno, nonostante abbiano agito in pieno giorno. I soliti ignoti hanno scardinato la finestra di un’abitazione sita al pianterreno, riuscendo a entrare all’interno senza che nessuno, in zona, avvertisse alcun rumore sospetto. I ladri hanno approfittato dell’assenza dei padroni di casa: una giovane donna, che si trovava fuori Isernia, e il marito, recatosi in ufficio per lavoro dopo aver accompagnato i figlioletti a scuola. Al ritorno, l’uomo ha trovato l’appartamento a soqquadro. In terra, lungo il corridoio, alcuni oggetti in oro, probabilmente caduti ai malviventi durante la fuga. Un particolare che farebbe pensare al fatto che i ladri possano essere stati disturbati da qualcosa o qualcuno, e costretti ad abbandonare la casa nel bel mezzo dell’opera. In cucina, infatti, non è stato toccato nulla, nonostante la presenza di numerosi oggetti hi-tech di ultima generazione: pc portatile, tablet, Ipod, fotocamera digitale, per fortuna tutti rimasti al proprio posto. I topi d’appartamento avrebbero invece concentrato la propria attenzione in camera da letto, dove hanno facilmente scassinato una cassettina di sicurezza contenente oro e gioielli – pochi pezzi ma pregiati – oltre a due orologi Rolex, senza ltralasciare praticamente nulla. I preziosi, oltre al valore economico, avevano anche un forte valore affettivo per la giovane coppia, trattandosi di regali ricevuti in occasione di particolare importanza. Il padrone di casa, ripresosi dallo choc iniziale, ha subito avvertito la polizia, intervenuta sul posto anche con l’ausilio di agenti della Scientifica per effettuare i rilievi. Dai primi riscontri, però, sembrerebbe che ad agire sia stato qualcuno che ha avuto l’accortezza di usare un paio di guanti, non lasciando così alcuna impronta. Gli uomini al comando del neo questore Vincenzo Vuono non escludono alcuna pista.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Christian De Sica sold-out a Oratino: 550 biglietti ‘polverizzati’ per il...

Spettacolo comunque visibile - gratis - in piazza e fuori dall’area che ospita i posti a sedere ORATINO. Sold out a Oratino per lo spettacolo...