HomeNotizieCULTURA & SPETTACOLISundance Festival (Utah), il miglior montaggio è di Emiliano Battista

Sundance Festival (Utah), il miglior montaggio è di Emiliano Battista

 L’isernino Emiliano Battista premiato per il documentario ‘3 ½ minutes  nella rassegna di cinema indipendente ideata da Robert Redford

PARK CITY, UTAH. Nel sobborgo di Salt Lake City nello stato dell’Utah, come ogni anno è andato in scena il Sundance Film Festival, tra le più importanti rassegne mondiali di cinema indipendente. Il Sundance si è svolto nella sede storica dell’Egyptian Theatre, nella città di Park City dove risiede anche il Sundance Institute, l’organizzazione no-profit che supporta i cineasti e organizza il festival. Prende il nome da un vecchio personaggio dell’attore e fondatore Robert Redford. Una lista infinita di categorie e premi, una giuria internazionale per la kermesse ‘indie’ nata negli anni ’80. Quest’anno, a salire sul palcoscenico e ritirare il premio un molisano, un isernino trapiantato a Londra: Emiliano Battista, vincitore del premio come miglior montaggio per il documentario ‘3 ½ minutes’. La pellicola narra le vicende di un’America violenta dove la giustizia deve farsi strada nella tenaglia del razzismo e dell’odio. Complimenti dalla nostra redazione.

Dons

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Torneo di burraco, grande partecipazione al primo memorial ‘Maria Di Tomaso’

A Civitanova del Sannio l'iniziativa in ricordo dell’assistente giudiziaria del Tribunale, scomparsa ad ottobre dello scorso anno. LE FOTO CIVITANOVA DEL SANNIO. Era una delle...