ISERNIA-CAMPITELLO MATESE. Regione in fermento per l’atteso arrivo di tappa del Giro d’Italia. La carovana rosa, in partenza quest’oggi, 9 maggio, da Sanremo con un breve prologo a squadre, tornerà a calcare le strade molisane nell’ottava tappa, che si disputerà sabato 16, con partenza da Fiuggi e arrivo sul pianoro di Campitello Matese.

Purtroppo a causa della frana che da due anni interessa un lungo tratto della Statale 17, all’altezza del Macerone, la strada originariamente prevista nel tracciato sarà impraticabile. Nonostante il lavoro profuso dagli organizzatori per rendere il percorso spettacolare, le istituzioni locali non sono riuscite a ripristinare il tratto di strada in cui, anche nelle corse minori, come la Tirreno-Adriatico, il ciclismo aveva sempre vissuto momenti di grande spettacolo. Magari in un’occasione tanto importante come il Giro d’Italia i ciclisti avrebbero potuto accendere la corsa proprio in vista del Gran Premio della Montagna previsto sul valico del Macerone.

Ma tant’è: a differenza di quanto era stato inizialmente previsto, la carovana – all’altezza di Rionero Sannitico – imboccherà la superstrada Castel di Sangro–Isernia. Un tratto di strada rettilineo e pianeggiante, dove non ci dovrebbero essere azioni di attacco da parte di ciclisti che vorranno andare in fuga. Terminata la superstrada, il Giro ritornerà a percorrere la Statale 17 fino ad attraversare l’abitato di Isernia, su viale dei Pentri, previsto a partire dalle ore 15.52. Successivamente, si proseguirà per lo svincolo di Pettoranello del Molise e per quello di Castelpetroso, dove le squadre dei leader della corsa tenteranno di condurre il gioco, tenendo il gruppo compatto, fino al bivio per San Massimo, dove il gruppo imboccherà l’ultima salita. Tredici chilometri e mezzo con una pendenza media del 7 per cento e massima del 12, per 850 metri di dislivello. Una delle salite più impegnative dell’Appennino, dove in passato hanno trionfato grandi campioni e dove chi si gioca la vittoria finale uscirà sicuramente allo scoperto per fare risultato.

FC