Il Servizio regionale del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico è stato impegnato, sabato e domenica scorsi, in un addestramento sanitario e in simulazioni di soccorso. Le competenze acquisite hanno permesso ai tecnici di intervenire, dal punto di vista sanitario, su pazienti in ambienti non raggiungibili dalla viabilità ordinaria