VENAFRO. Incuranti dei passanti, due napoletani di Torre del Greco, ieri mattina hanno aperto uno dei cassonetti per il vestiario da dare in beneficenza. I carabinieri della stazione di Venafro hanno colto sul fatto i due, il quarantenne Liberato Cozzolino e il cinquantenne Francesco Sannino. Immediatamente sono stati portati in caserma, in attesa del processo per direttissima. E’ stato immediatamente recuperato e sequestrato tutto il vestiario rubato e il furgone utilizzato dal furfanti. Dai primi accertamenti è risultato che i due erano già noti alla giustizia: infatti, hanno precedenti per furto e reati contro la persona e il patrimonio.

I militari dell’Arma stanno approfondendo i controlli anche per accertare se i due siano coinvolti in altri furti simili che sono avvenuti, nei mesi passati, in provincia di Isernia e nell’alto Casertano.

                                                                                                      FC