Nonostante i trentacinque minuti accordati per leggere l’ironica ‘Seconda lettera ai termolesi’ di Rossano Turzo, gli organizzatori hanno dapprima detto di accorciare e poi hanno abbassato l’audio del microfono con cui l’autore stava parlando