HomeSenza categoriaIsernia ‘saccheggiata’, Testa: governati da incapaci silenti

Isernia ‘saccheggiata’, Testa: governati da incapaci silenti

ISERNIA. “Se c’e’una prova provata delle responsabilità di Frattura e della sua Giunta sulla deriva negativa che ha colpito Isernia e l’intera provincia, questa e’ rappresentata dalla lettera che ultimamente egli ha inviato al ministro dell’Interno Alfano con la quale chiede di tener conto delle difficoltà in cui si trova questo pezzo di territorio molisano. È infatti risaputo che gli assassini tornano sempre sul luogo del delitto, tanto che si filmano i funerali per analizzare chi sono i presenti sapendo che tra quelli che manifestano apertamente tristezza si cela sicuramente il reo. Questo rappresenta plasticamente la lettera che Frattura ha inviato ad Alfano.

Durante la presidenza Frattura si sono avuti vari provvedimenti contro Isernia (sanità con il declassamento dello storico ospedale provinciale; perdita della possibilità di dotare il Molise di una infrastruttura come l’autostrada; ecc. ecc.) e mai e poi mai c’è  stata una protesta formale capace di trasferire a Roma le problematiche socioeconomiche  che attanagliano la nostra amata regione e ancor più Isernia e il suo hinterland. Non c’è stato un solo tentativo fatto nella Conferenza Stato-Regioni sulle questioni del Molise, del resto l’assenza in queste riunioni cruciali ne è la prova provata; ma la cosa che più angoscia chi come me ha deciso di restare nel Molise è rappresentata dal fatto che Frattura non ha avuto la capacità di fare squadra con i presidenti delle due Regioni gemelle del Molise: mi riferisco alla Basilicata ed all’Umbria. Queste regioni sono state trattate benissimo sulla sanità e, quantunque hanno due province come il Molise, conservano sia le stesse, che  le prefetture, che tutti gli uffici periferici dello Stato.

Tutto questo mi fa pensare che o siamo in presenza di un disegno  criminale che tende a esaltare il ruolo di Campobasso a discapito di Isernia, oppure siamo in presenza di personaggi che occupano immeritatamente posizioni apicali che in tempi recenti si conquistavano con il consenso nel partito e nell’elettorato. È incredibile, ma Frattura non è riuscito ad allertare il Pd che non ha prodotto un solo documento in difesa di Isernia rispetto al suo ‘sacco’; non è riuscito a creare solidarietà con gli altri presidenti di regioni omologhe al Molise; non riesce neanche a parlare con Renzi limitandosi a scrivere una lettera ad Alfano. Tutto questo dimostra che siamo amministrati da incapaci che cercano di nascondere le proprie carenze scaricando responsabilità sugli altri. È tempo di avere rappresentanti capaci e che capiscono che le responsabilità sono esclusivamente di chi governa, in quanto ha vinto le elezioni sulla scorta di un programma che a tutt’oggi non è stato minimamente attuato. Intanto, parafrasando il titolo di un vecchio film, il Pd rappresenta emblematicamente ‘Il silenzio degli innocenti’”.

Stefano Testa – ex consigliere comunale

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Igles Corelli

I sapori del Molise sulla terrazza di Villa Dalla: lo chef...

Pietanze sublimi realizzate con prodotti delle principali realtà alimentari della regione. Organizzazione affidata alla collaborazione imprenditoriale tra 'Sintattica Servizi e Turismo' e 'Ranallo Grandi...