HomeSenza categoriaPd: unità, questa sconosciuta

Pd: unità, questa sconosciuta

ISERNIA. Nemmeno il tempo di brindare alla concordia ritrovata, che nel Pd, come al solito, finisce tutto a carte quarantotto. Dopo la nota di stamani, in cui i rivali storici Danilo Leva e Micaela Fanelli, l’assessore Carlo Veneziale e il suo predecessore Massimiliano Scarabeo, il senatore Roberto Ruta e il governatore Paolo Frattura hanno espresso “pieno mandato” a Rita Formichelli come candidato sindaco di Isernia, le acque sembravano essersi calmate.

Anche perché l’avvertimento, tutt’altro che velato, era stato chiaro: chi non avesse scelto di sostenere la candidatura dell’avvocato Formichelli, vincitore delle Primarie, sarebbe entrato “in contrasto con gli obiettivi del partito” e avrebbe agito “in modo incompatibile con la regola democratica delle Primarie”.

E invece no. Perché una parte del Pd di Isernia fa sapere di riconoscersi in un percorso di rinnovamento che non va certo nella direzione segnata dai vertici del partito. Anzi, da quella linea prenderebbe le distanze, sottolineando che l’unità propugnata non corrisponderebbe alla realtà.

“Una scelta può essere unitaria solo se scaturisce da una condivisione vera”, questa la tesi alternativa di chi non condivide il modus operandi dei vertici. Condivisione che, di fatto, sarebbe mancata in tutti i passaggi che avrebbero dovuto condurre alla individuazione del candidato alle Primarie. Insomma, a disattendere le regole, a monte, sarebbero stati altri prima di chi, oggi, vuol seguire altre strade. “Qui – rivela una fonte interna al Pd – si rivela ancora una volta l’incapacità del partito di selezionare e valorizzare la propria classe dirigente”.

Pertanto, quella stessa parte che non si è sentita coinvolta nel percorso, pur annoverando vari esponenti nei diversi organismi del Pd, a tutti i livelli territoriali,sembra orientata a ritenersi libera di sostenere le scelte considerate più opportune.

Con conseguente, ulteriore spaccatura interna.

 

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Museo dei Misteri di Campobasso

Giornate Fai d’autunno: ecco i luoghi aperti in Molise

La manifestazione di scena sabato 15 e domenica 16 ottobre CAMPOBASSO. tutto pronto per l’11esima edizione della Giornate FAI (Fondo Ambiente Italiano) d’Autunno. Sabato 15...