HomeSenza categoriaCamera di commercio di Isernia in vendita: cresce il fronte del ‘no’

Camera di commercio di Isernia in vendita: cresce il fronte del ‘no’

Nei prossimi giorni la giunta comunale incontrerà i dipendenti dell’ente di corso Risorgimento, le Rsu e i sindacati. I timori del Csa: “Siamo in molti ad avere il sospetto che si voglia smantellare la sede”


ISERNIA. Vendita della sede della Camera di commercio di Isernia: è mobilitazione nel capoluogo pentro per scongiurare tale eventualità. Sul piede di guerra il Csa, perché ad avviso del sindacato c’è il rischio che si voglia “procedere alla vendita dei locali di corso Risorgimento per poi trasferire la sede e tutti i dipendenti in altri locali da condurre in locazione. Siamo in molti ad avere il fondato sospetto che tale strana idea, che in verità circola da qualche mese, anche se in modo silente, miri, sostanzialmente, a smantellare la sede della Camera di Commercio di Isernia per concentrare tutto su Campobasso, costringendo così i cittadini della provincia di Isernia a portarsi quotidianamente a Campobasso per fruire dei servizi camerali e con il serio rischio che parte dei dipendenti potrebbe essere messa in mobilità.Tutto ciò, peraltro, prima che vi sia una legge definitiva sul riordino delle Camere di Commercio”.

Intanto il sindacato prende atto “con grande soddisfazione – scrive il coordinatore Feliciantonio Di Schiavi – che a seguito del nostro comunicato, la giunta comunale di Isernia, su iniziativa dell’assessore Pierpaolo Di Perna, si è riunita ed ha deciso che nei prossimi giorni terrà un’assemblea con una rappresentanza dei dipendenti della Camera di Commercio, le Rsu e le Organizzazioni Sindacali, al fine di adottare ogni decisione utile per contrastare il disegno delle autorità campobassane che pare sia quello di penalizzare ancora una volta la provincia di Isernia”.

Infine l’appello a tutti i sindaci della provincia “affinché – afferma ancora Di Schiavi – seguano l’esempio del Comune di Isernia adottando gli atti necessari per tutelare le loro comunità. Il Csa assicura, comunque, che vigilerà e se dovesse essere necessario è pronto anche ad organizzare manifestazioni di piazza per difendere i servizi e i lavoratori”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Museo dei Misteri di Campobasso

Giornate Fai d’autunno: ecco i luoghi aperti in Molise

La manifestazione di scena sabato 15 e domenica 16 ottobre CAMPOBASSO. tutto pronto per l’11esima edizione della Giornate FAI (Fondo Ambiente Italiano) d’Autunno. Sabato 15...