HomeMEDIA E TECNOLOGIASiti web: ecco la classifica dei più influenti negli Stati Uniti

Siti web: ecco la classifica dei più influenti negli Stati Uniti

Google spadroneggia e nel contempo si fanno largo gli e-commerce. In un mese si registrano 28 miliardi di visite


Google spadroneggia, ma i social si fanno largo e anche gli e-commerce sono in salita: da una compagnia di Singapore arriva una interessante ed esaustiva classifica dei 100 siti più visitati e influenti negli Stati Uniti, che può servire come guida per comprendere le trasformazioni della nostra società.
Ventotto miliardi di visite al mese: è questo il dato incredibile (e pauroso) che totalizza Google soltanto negli Stati Uniti. Non sorprende dunque che proprio il motore di ricerca di Mountain View sia il sito più influente del Paese nordamericano, come confermato dall’ultima classifica in materia. facebook

I migliori siti web in America

A elaborare i dati è una società che opera nel campo del web hosting, la Vodien Internet Solutions con sede a Singapore, che ha stilato una graduatoria con i primi cento siti più visitati in USA, spulciando i risultati di oltre 1 miliardi di portali sparsi in tutto il mondo. Eppure, come spiegano anche gli esperti di Gsite, web agency svizzera, ad attrarre i visitatori sono sempre i migliori siti web, ovvero quelli che offrono contenuti di qualità e veste grafica accattivante.

Doppia vittoria per Google

O che, come Google, rappresentano in pratica la risposta a ogni tipo di questione, problematica o dubbio, nonché in molti casi la prima porta di accesso al mondo Internet. Per la società fondata da Larry Page e Sergey Brin le buone notizie non finiscono qui, visto che anche la seconda posizione è occupata da un sito di loro proprietà, ovvero Youtube, che raccoglie un bottino di 20,5 miliardi di visite mensili, sempre solo nel Paese a stelle e strisce.

Sguardo ai social

Dopo il binomio di Mountain View, il podio è completato (in maniera poco sorprendente) da Facebook, che si conferma dunque il social network più visitato, relegando i suoi rivali, Twitter, LinkedIn e Instagram alle retrovie (per la precisione, gli altri social occupano rispettivamente le posizioni numero 9, 11 e 13). Al quarto posto, in netta salita, si posiziona invece Amazon, a riprova di come l’ecommerce sia diventando sempre più un fatto quotidiano.

netflixLe tendenze che cambiano

Nell’area dello shopping online si concentrano anche altri operatori di successo, come eBay (ottavo in America), o marchi che in Italia forse sono ancora poco noti o poco utilizzati, come craigslist (15), bestbuy (39), etsy (42) e Macy’s (75). I navigatori statunitensi si dimostrano molto attivi anche nella ricerca di notizie e informazioni online, visto il successo di portali di news e social news, come Reddit (settimo posto assoluto) e Diply (16esimo), o di fonti più tradizionali come la Cnn (22esima), il New York Times (31esimo) e il Washington Post (54esimo), a cui si affiancano anche canali più innovativi come Vice (63esimo).

La top ten dei siti in America

Per quanto riguarda le altre posizioni di testa, citiamo ancora il sesto posto di Wikipedia, il quinto di Yahoo! (considerato come “web portal” e quindi scelto per l’ampio ventaglio di servizi che offre, tra cui l’accesso alla email) e soprattutto il decimo di Netflix, che sta scardinando il tradizionale sistema televisivo e promette di cambiare le abitudini anche degli italiani. Ultima curiosità: gli americani appaiono piuttosto ‘pudichi’, visto che il noto portale a luci rosse Pornhub è ‘relegato’ solo in 33esima posizione.

Anna Capuano

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Locandina Montenero Adriaclim

Progetto AdriaClim, tutto pronto per il terzo workshop partecipativo

Strumenti di informazione, monitoraggio e gestione dei cambiamenti climatici per le strategie di adattamento nelle aree costiere dell'Adriatico: l’evento venerdì 8 luglio MONTENERO DI BISACCIA....