HomeNotizieSPORTDi Matteo: "Sono a Isernia per vincere"

Di Matteo: “Sono a Isernia per vincere”

L’attaccante campano spiega le sue impressioni dopo un mese di lavoro alla corte di Di Rienzo. La società biancoceleste punta a primeggiare nella prossima stagione e lui è parte fondamentale del progetto


ISERNIA. E’ ufficialmente iniziata la stagione sportiva e con essa anche i primi annunci. Quello che fa Di Matteo non desta certo scalpore: l’Isernia è una piazza esigente che punta non solo a vincere ma a farlo in grandezza ovvero Coppa e Campionato! La Coppa è già iniziata e per il Campionato bisognerà attendere l’11 di settembre. Fino ad allora l’assetto della squadra è ancora in fase di perfezionamento e di soluzioni sperimentali, come ovvio che sia.

I propositi sono ambizioni, ecco che l’ingaggio del bomber di Piedimonte Matese è frutto di un preciso disegno, voluto fortemente da Mario Mariani assieme ad altri elementi che componevano il “blocco Macchia”. Di Matteo si è aggregato al gruppo e ha da subito sposato la causa biancoceleste, mettendosi a completa disposizione di mister Di Rienzo. Umile, dedito al lavoro e a svolgere il compito assegnatogli, queste le qualità caratteriali del bomber che ora è la pedina di punta dell’attacco pentro. Abbiamo raccolto le sue impressioni su questo primo mese di lavoro a Le Piane. “Isernia è una piazza che mi è sempre piaciuta – afferma Di Matteo – e non nascondo che anche lo scorso anno speravo di indossare questa maglia che per la categoria ha una storia. In estate c’era già un accordo di massima con la nuova compagine societaria – dice l’attaccante – e sin dal primo giorno di allenamento ho avuto la sensazione di far parte di una squadra perfettamente organizzata, nel calcio questo non è poco. Personalmente speravo di disputare la D – ammette Di Matteo – sono sincero, ma sono anche rispettoso del volere della società per cui queste sono cose che alla fine non spettava a me decidere. Ho accettato la sfida per un Campionato da vertice e adesso con gli innesti di Fazio e Iaboni non possiamo certo nasconderci”.

“Vedo come possibili rivali – prosegue l’attaccante biancoceleste – il Vastogirardi e il Termoli, ma anche il Venafro dirà la sua in questo Campionato. Per ora abbiamo iniziato col piede giusto anche se la squadra non è del tutto assemblata per via di nuovi innesti e un gruppo quasi completamente rinnovato, ma il mister e il suo staff tecnico stanno lavorando al meglio e credo che ci sia buon materiale per poter mandare in campo la miglior formazione. Personalmente – conclude Di Matteo – sono a disposizione del mister e del gruppo, non inseguo record o primati, ma preferisco vincere con l’Isernia e riportarla nella categoria ad essa propria, il resto è solo contorno che può fare anche piacere, poi spetterà anche alla piazza e ai suoi tifosi che vedo quest’anno calorosi e uniti attorno ai nostri colori”. Parole chiare quelle del bomber  Di Matteo, un elemento di indiscusso valore che qualunque allenatore vorrebbe avere, ora a disposizione di Fabio Di Rienzo che potrà sfruttarlo assieme alla rosa messa a disposizione della società. 

Dp

 

 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

La lunga notte degli artisti di strada, il 13 agosto ‘Termoli...

Spettacoli itineranti, musica, mangiafuoco e un laboratorio di danza in programma, nel borgo e sul mare TERMOLI. Un’intera serata dedicata agli artisti di strada. Le...