HomeNotizieSPORTIsernia: Memorial Fraraccio, ecco i premiati

Isernia: Memorial Fraraccio, ecco i premiati

Grande giornata di atletica allo stadio Lancellotta (GUARDA LA MEGA FOTOGALLERY CON 150 SCATTI)


ISERNIA. Si è svolta ieri, sabato 9 settembre, sulla pista dello stadio ‘Mario Lancellotta’ di Isernia, l’XI edizione del Meeting Nazionale di atletica leggera ‘Città di Isernia-Memorial Liborio Fraraccio”.

 La manifestazione, organizzata dall’Asd Atletica Isernia e  patrocinata dalla Regione Molise-Assessorato allo sport, dalla Provincia e dal Comune di Isernia,  è divenuta ormai un appuntamento di forte richiamo per il movimento atletico nazionale. Gli sportivi partecipanti, in rappresentanza di oltre 20 società provenienti da tutta Italia, hanno dato spettacolo nelle numerose gare inserite nel programma tecnico, coinvolgendo il pubblico presente sugli spalti e regalando vari risultati di rilievo nazionale.  I principali protagonisti della manifestazione sono stati i saltatori e i lanciatori.

Particolarmente interessante la gara di tiro del giavellotto cadette e cadetti con la presenza dei migliori atleti nazionali. Al femminile la sfida è stata fra Ludovica Giannursini (Atletica Studentesca Rieti) e  Simona Cuciniello (Atletica Napoli) rispettivamente  seconda e terza nelle liste stagionali italiane di categoria. La vittoria è andata all’atleta napoletana, che con un lancio a mt 42,95 ha migliorato di oltre due metri il suo limite precedente. Anche al maschile i cadetti hanno dato vita ad un’entusiasmante gara, il migliore è stato Simone Cuciniello (Atletica Salus) che con la misura di mt 58,23 si è portato al secondo posto delle graduatorie nazionali, medaglia d’argento per Alessio Colarusso, rappresentante del’Atletica Isernia, che con un lancio a mt 52,63 ha stabilito il nuovo record regionale e guadagnato la sesta posizione nelle liste italiane di categoria.

Sempre dalla pedana del giavellotto nuovo record regionale allieve per l’isernina Sara Di Pasquale con la misura di mt 39,14, mentre al maschile non ha deluso le attese il campione italiano di lanci invernali Roberto Orlando (Atl. Virtus Lucca), che ha vinto la gara con l’ottima misura di mt 61, 97 così come si è confermato ai vertici nazionali l’allievo Carere Razvan (Ideatletica Aurora) con la misura di mt 59,86. Nel lancio del martello allievi la vittoria è andata a Davide Pietrangelo  (Aletica Isernia) con la misura di mt 48,70. Entusiasmante anche la gara di salto in lungo maschile con la presenza del pluricampione italiano Stefano Tremigliozzi (Aeronautica Militare) che si è aggiudicato la gara con la misura di mt 7,48; secondo il campione italiano uscente di salto triplo Samuele Cerro (Atletica Studentesca Rieti) e terzo la giovane promessa isernina Luca Ciavone.  Ottimi segnali per lo sport locale sono giunti anche da Greta Fraraccio: la giovane saltatrice, nipote del compianto Liborio, ha vinto la gara di salto in lungo con l’interessante misura di mt 5,56, nuovo record regionale, confermandosi fra le migliori atlete nazionali; al maschile la vittoria è andata a Riccardo Fumagalli (Fiamme Gialle Simoni) con la misura di mt 6,14.

Nel salto con l’asta femminile vittoria per Federica Triunfo con mt 3,50; seconda Eleonora Massaro (Atletica Isernia). Il vento contrario al rettilineo d’arrivo ha condizionato le prestazioni delle gare di corsa; bella sfida nei mt 100 maschili vinti dal portacolori dell’Atletica Isernia Vincenzo Lombari (finalista nel salto triplo ai campionati italiani promesse) su Alessandro La Marca (Enterprice sport and service), al femminile la vittoria è andata a Virginia Amoruso (Atletica Locorotondo) al secondo posto Giorgia Tedeschi (Atletica Isernia). Nei mt 80 cadetti vittoria per Pasquale Palange (Polisportiva Molise) velocista di buon livello che nel corso della stagione ha ottenuto interessanti riscontri nella gara dei mt 300.

Nei mt 60 maschili sfida fra Ivan Banderuola (Polisportiva Molise) e Antonio Labella (Atletica Isernia): vittoria per il campobassano per un solo centesimo.  La brasiliana Regina Perla Dos Santos si è aggiudicata i mt 400 con il buon tempo di 56”21.

La manifestazione è iniziata con una gara promozionale degli atleti più piccoli della società che hanno poi accompagnato l’assessore allo sport del Comune di Isernia Antonella Matticoli e la delegata provinciale Coni Elisabetta Lancellotta, che hanno presenziato a tutte le premiazioni della manifestazione. Come testimonial è intervenuta la campionessa Daria Derkach (ha partecipato alle Olimpiadi di Rio 2016 nella gara di salto triplo) che con la sua presenza ha voluto onorare il meeting, del quale è stata più volte protagonista negli anni precedenti. Al termine della rassegna la moglie e il figlio di Liborio Fraraccio hanno consegnato i trofei, che hanno premiato il miglior risultato tecnico maschile e femminile ottenuti rispettivamente da Simone Cuciniello e Greta Fraraccio.

Notevole soddisfazione è stata espressa dal team organizzativo dell’Atletica Isernia  per l’ottima riuscita dell’evento. Un particolare  ringraziamento agli enti  che hanno patrocinato, agli sponsor che grazie alla loro collaborazione  hanno permesso la realizzazione  dell’XI edizione del Meeting e in particolare alle principali cariche istituzionali, che con la loro presenza hanno voluto testimoniare la vicinanza alla società organizzatrice.

GUARDA LA MEGA FOTOGALLERY DI PINO MANOCCHIO

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Più letti

Cristiano Malgioglio a Cerro va ‘Forte Forte Forte’ e ricorda Timi...

L'amatissimo performer offre un concerto dance con i suoi più grandi successi e fa ballare grandi e piccini, poi saluta la compianta artista originaria...